Pubblicità

Consulenza infantile (165492)

0
condivisioni

on . Postato in Minori | Letto 485 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto , 43 (165492)

Buongiorno,

La mia richiesta di consulenza è rivolta a prevenire problemi, che una cattiva gestione delle problematiche che mi ritrovo ad affrontare in questo momento della mia vita, potrebbero interessare i miei figli, Leonardo e Francesca gemelli di 18 mesi

Brevemente racconto l’accaduto.

Dal 27 luglio u.s. mia moglie ha cominciato ad avere grossi problemi di salute, il 25 agosto è stata ricoverata nel reparto di neurologia dove hanno diagnosticato una degenerazione cerebellare paraneoplastica con carcinoma all’ovaio. Quindi ai primi di ottobre ha subito un intervento in laparoscopia e successivamente hanno iniziato la chemio terapia e contestualmente la neuro riabilitazione.

Ad oggi mia moglie è allettata per quasi tutta la giornata per compromessa autonomia motoria, disartria, disfagia, astenia. A livello cerebrale invece risulta abbastanza lucida, capisce tutto.

Ci hanno presentato un quadro molto complicato e grave di difficile soluzione. I bambini nel mese in cui che ha preceduto il ricovero si sono progressivamente staccati dalla mamma che non riusciva più a seguirli e hanno probabilmente sostituito la figura della mamma con quella della nonna.

Ad oggi io sono impegnato per mezza giornata al lavoro e l’altra in ospedale quindi li vedo solo la sera per circa un’ora, al sabato mattina e la domenica mattina. Tutti i giorni è presente mia mamma che si fa aiutare da 4 persone che si alternano nelle varie giornata in modo da essere sempre in 2.

I bambini sono sereni stanno bene di salute e crescono regolarmente anche a detta del pediatra.

In questi mesi c’è stato un solo incontro fra mamma e bambini circa un mese fa durante il quale la femminuccia si è comportata un po’’ come se la mamma fosse un’estranea e quindi tenendo le distanze, il maschietto che invece è più aperto anche con gli estranei l’ha chiamata mamma, mia moglie si è un po’’ mortificata per il fatto che non l’abbiano riconosciuta e per il fatto di non riuscire ad interagire con loro per evidenti limiti fisici.

Io mi in una situazione di confusione anche un po’’ dettata dai parei contrastanti delle persone che mi circondano su come debba comportarmi con i miei figli (se sia un bene fargli vedere la mamma o no parlargliene o no, quali problemi potrebbe causare il fatti che abbiano sostituito la mamma con la nonna, e tutte le problematiche del caso che sicuramente Voi conoscete meglio)

Rimango a disposizione per tutti i chiarimenti del caso e porgo cordiali saluti

Roberto

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

Caro Roberto,
Sono sinceramente dispiaciuta per la salute di sua moglie e comprendo tutte le difficolta`e sofferenze che la sua famiglia sta affrontando.
Il mio parere e`che lei debba continuare a parlare ai bambini della loro mamma (per quanto sia possibile vista la loro tenera eta`). Con parole semplicissime spieghi loro che la mamma non sta bene e che i dottori la stanno curando. Faccia vedere loro delle sue e delle vostre fotografie, parli di lei, li porti dalla madre (con una frequenza una volta ogni due settimane per esempio per ora) per qualche minuto perche`possano accarezzarla o farle vedere un piccolo progresso nello sviluppo. Crescendo dovranno sapere di avere una mamma, seppure malata, che li ama e che li aspetta. Sostenga sua moglie e le faccia coraggio, e`naturale che i bimbi siano stati freddi durante il loro incontro.
Resto a Sua disposizione.
Dott.ssa Filomena Dongiovanni

 

(Risponde la dott.ssa Filomena Dongiovanni)

 

Pubblicato in data 12/01/2015

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

Le parole della Psicologia

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

Poligamia

In antropologia è quella particolare forma di matrimonio dove un uomo o una donna possono avere più consorti contemporaneamente. Ci sono due tipi: Poliginia...

News Letters

0
condivisioni