Pubblicità

figli di separati (166127)

0
condivisioni

on . Postato in Minori | Letto 584 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Elisa, 42 (166127 )

La mia Storia: Ho un figlio di 7 anni e da anni ormai sono separata.
Il bimbo pare aver accettato abbastanza bene la separazione anche se ogni tanto fa domande al riguardo.
Ultimamente il bimbo chiede al padre se si può fermare a dormire con noi e lui accetta...quindi ci ritroviamo a dormire in 3 nel lettone.
Io credo che sia una situazione abbastanza imbarazzante...ma il bimbo pare essere felice.
Non è che un comportamento del genere possa comportare false illusioni al bimbo...il quale può tentare di tutto per vedere i suoi genitori di nuovo uniti?
Non vorrei che a livello psicologico questo comportamento crei problemi al bimbo.. oltrechè a me...che mi ritrovo il mio ex in casa.
Grazie


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


Gentile Elisa, ha fatto benissimo a porre questa domanda. Il suo dubbio è perfettamente lecito e ha ragione a preoccuparsi. Effettivamente questo comportamento del bambino ha un suo scopo ed è esattamente quello di unire la famiglia. Ne parli con suo marito quando il bambino non c'è, mettetevi d'accordo sul quando e come parlare al bambino. Dovete essere chiari, ma comprensivi e spiegargli che anche se vi volete bene e vi rispettate, non potete più dormire insieme. Nel caso non doveste riuscire a trovare il modo, la consulenza e la guida di un collega della vostra zona sarà certamente utile.

 

(Risponde la Dott.ssa Agnese Tiziana Magno)

 

Pubblicato in data 03/06/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Feticismo

Il feticismo è una fissazione su una parte del corpo o su un oggetto, con un bisogno di utilizzarlo per ricavare delle gratificazioni psicosessuali. ...

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra sportiva...

News Letters

0
condivisioni