Pubblicità

Demenza precoce (121708)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 280 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Paola 36

Salve mi chiamo Paola e nel 2000 ho cominciato ad avere delle  "derealizzazioni" e delle crisi, come un blocco del flusso dei pensieri e delle idee. Il mio psichiatra parla di disturbo della personalità, ma credo sia più grave. Tutto è cominciato in seguito al tradimento al mio ragazzo con cui stavo da 8 anni, dopo che lui aveva alzato le mani su di me dandomi un calcio. Poichè non ho saputo difendermi da questa violenza allontanando la persona e lasciandola al momento in cui andava lasciata mi sono trovata in un vortice di violenza e di paura e non so come uscirne per sopravvivere. Mi sento la testa vuota, ho episodi di allucinazione, in cui appaiono alieni o demoni, .o si complotta contro di me oppure penso di essere morta e seppellita in una bara o che stia per venire la fine del mondo. Insomma tutti pensieri "magici" o distorti, mi sembra che tutti ce l' abbiano con me, non so più distinguere la verità dalle bugie, mi sento " bruciata" ho forti vuoti di memoria. Che cosa ho? Mi potete aiutare a sopravvivere?

 La situazione che lei descrive è particolarmente complessa.  Faccia riferimento alla lucidità che sta mantenendo per riuscire a cercare con determinazione e coraggio un aiuto esterno. Aiuto per uscire dalla situazione di paura, per affrontare e difendersi da quel vortice di violenza che la annulla sempre di più e che la fa sprofondare nell'abisso, per non perdere la bussola che occorre avere sempre a portata di mano e che deve indicare con chiarezza "cosa è bene, positivo, equilibrato" e "cosa è male e negativo". I pensieri magici e distorti, le allucinazioni aggravano il quadro e  fanno propendere verso  l'indicazione di urgenza per un trattamento psicoterapico e farmacologico. Trattamento che le consentirà di orientarla nelle decisioni che dovrà prendere, principalmente in merito al legame affettivo, che presenta indubbi tratti patologici e che contribuisce ad aggravare il suo malessere. Cordiali saluti

(risponde il Dott. Orazio Caruso)

Pubblicato in data 27/10/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di paure per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Indecisione e paura di essere …

Dusy, 31 Purtroppo penso che la mia storia sia arrivata al termine. sono 10 anni che sono fidanzata di cui 4 di convivenza e prima di questa una storia, di...

Non so più cosa voglio (156899…

Giusy, 33 Buongiorno, scrivo perchè negli ultimi mesi ci sono stati degli accadimenti che hanno stravolto un pò la mia vita. ...

Area Professionale

Articolo 38 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.38 (decoro e dignità professionale) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana...

Articolo 37 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.37 (competenze e limiti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Attivo il Forum sul Test I.Co…

Attivato sul Forum di Psiconline uno spazio, esclusivamente riservato ai professionisti, dedicato alla conoscenza e al confronto sul Test del Confine del Sè (I...

Le parole della Psicologia

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Acalculia

L'acalculia è un deficit di calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale la definì c...

News Letters

0
condivisioni