Pubblicità

Emetofobia (129061)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 348 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Monica 31

Gentilissimo Dottore, quel che vorrei sottoporre alla Sua attenzione è un "problema" che convive con me da moltissimo tempo, non ricordo quando; credo di essere emetofobica. In breve le racconto la mia vita..ho 31 anni, laureata e con un lavoro che mi gratifica molto. Sono sempre stata una bimba in salute, cresciuta in un ambiente famigliare sereno..(a parte una situazione molto difficile con la famiglia di mio zio..non ci parliamo e questo mi rende molto infelice), svolgo una vita sana, ho amici, esco a cena, viaggio in aereo, treno, auto, insomma tutto normale, sono felice della mia vita ma, c'è una macchia indelebile: la paura di vomitare, sono letteralmente terrorizzata al solo pensiero!! Desidero dei figli, ma ho paura, (non voglio però rinunciare a diventare mamma!!) non ricordo come e quando sia iniziata questa fobia, a volte si attutisce, altre volte si accentua, rendendomi ansiosa. Ho letto molto su questa fobia ma non mi basta, ora vorrei chiedere aiuto a Lei. Le sarò grata se vorrà darmi dei consigli, su come ed eventualmente con chi affrontare questo stato di paura e magari sconfiggerla definitivamente. La ringrazio per la Sua attenzione.

Salve Monica. Capico qunto può essere terrorizzante soffrire di una fobia. Quello che le posso dire è che con questi pochi elementi e senza conoscerla mi risulta difficile poterle scrivere qualcosa di specifico. Penso piuttosto che, come in molte fobie, l'oggetto fobico rappresenti la punta di un iceberg. A volte il problema di fondo è legato a problematiche che si avvicinano al tema dell'abbandono o dell'assunzione di responsabilità. Quello che le consiglio è di intraprendere una terepia (dato che da questa problematica si guarisce). Se fossi in lei cercherei un terapeuta che utilizzi elemti comportamentali e psicodinamici. Cordiali Saluti.

(risponde il Dott. Lorenzo Flori)

Pubblicato in data 15/01/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Fobie per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Attacchi di ansia in un minore…

Ada, 36     Buonasera.Il mio compagno è separato da circa 2 anni. ha due figlie di 7 e 5 anni. La più grande nelle ultime settimane ha avuto de...

Sta con me ma ama ancora la su…

Fede.love.23, 47     Sono separata e vivo da sola con 2 figli a carico senza nessun aiuto economico del mio ex marito.Sto con lui da 5 anni ma fi...

Ansia e problemi sociali (1572…

Nadarmozc, 32     Gentili dottori,è da qualche tempo che avverto uno strano fenomeno, di duplice natura.Quando sono fuori casa (Assolutamente la ...

Area Professionale

Le regole fondamentali per psi…

La professione di psicologo oggi ha, inevitabilmente, anche una proiezione nel marketing sanitario e professionale. I video sono parte fondamentale di questo se...

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Articolo 41 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.41 (Osservatorio Permanente) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

Noia

La noia è uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un...

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

News Letters

0
condivisioni