Pubblicità

Fobie (147710)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 467 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Benedetta, 21

Salve,
sono una studentessa di 21 anni. Sono della provincia di Genova, ma studio all'università a Siena. Dal mese di giugno circa, ho delle crisi di pianto a causa del pensiero che possa capitare qualcosa di "brutto" i miei cari, specialamente i miei genitori, i miei fratelli e il mio ragazzo. Quando non mi viene da piangere comunque il mio umore è bassissimo. Questi episodi sono accentuati dal fatto che vivo lontano dalla mia famiglia. Queste crisi sono per me una novità, perchè prima di giugno ero tranquilla e serena stando lontana da casa, tanto che ho scelto di studiare fuori casa. Vorrei delle informazioni riguardo questa "fobia". Grazie per l'attenzione!!

Gentile Benedetta,
per quanto posso capire è in una situazione dove percepisce vulnerabile la sua rete di affetti. Questa percezione potrebbe essere causata da molti fattori come per esempio la lontananza o altri eventi che la hanno costretta ad affrontare il concetto di precarietà. Per quanto mi descrive non sembra una fobia quanto un inizio di depressione, con pensieri ansiosi riguardanti la perdita. Se fosse fobica rispetto alla perdita non sarebbe in grado di allontanarsi dai suoi cari e farebbe di tutto per cercare di assicurarsi la loro salute. Quello che le consiglio è capire cosa l'ha resa così vunerabile, può essere la morte improvvisa di qualcuno, la realizzazione che la sua vita sarà altrove ovvero il distacco, una cosa positiva che ha cambiato lo stato precendente. Capisca cosa è successo subito prima di Giugno ed arriverà alla soluzione, solo dopo può cominciare a lavorare sulle misure da prendere a rigurdo. Quando si sarà chiarita mi può scrivere di nuovo.
Saluti

 

(Risponde il Dott. Daiprà Mirko)

Pubblicato in data 08/05/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Il Problem Solving

Il termine inglese problem solving indica il processo cognitivo messo in atto per analizzare la situazione problemica ed escogitare una soluzione. E’ un'attivit...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

News Letters

0
condivisioni