Pubblicità

Misofobia (146711)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 1953 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Eugenio 20

 

Salve, mi chiamo Eugenio, ho 22 anni e da 1 anno e mezzo soffro di disturbi assimilabili alla misofobia anche se non ho raggiunto punti critici.
Sono costretto a lavarmi spesso mani, corpo e curo l'igene dei miei capi di abbigliamento.
Questo mi crea problemi relazionali soprattutto con gli amici anche i più stretti, ma nn riguarda i miei familiari.
Riesco a notare che il fenomeno si intensifica se sto a contatto con persone per le quali provo antipatia e disprezzo.
Credo che l'inizio dipenda da una cura prescrittami per una infezione batterica intestinale che mi provocava sintomi tipo eczema cutaneo con il quale convivevo dall'età di 6 anni e che mi aveva causato a sua volta paure e insicurezze per la paura di fare ribrezzo agli altri e molte volte mi sono trovato imbarazzato da bambino e adolescente...
Finalmente libero da questo problema fisico ora si affaccia questo spettro mentale.
Grazie anticipatamente

 

 


Salve Eugenio, è molto particolare che questa sintomatologia si acuisca quando sei a contatto con persone per cui provi antipatia e disprezzo. Questo aspetto suggerisce l'esistenza di una componente emotiva che merita attenzione. Per quanto riguarda l'origine del problema tu fai un ponte che spiegherebbe qualcosa, ma andrebbe verificato in un contesto appropriato. In ogni caso ciò che viviamo adesso non ha sempre un rapporto così stretto di causa effetto, per cui non azzarderei eccessivi interpretazionismi.  Ciò che hai vissuto può aver contribuito a creare la situazione che stai vivendo adesso. Personalmente credo che la cosa migliore da fare sia quella di rivolgerti ad un professionista, che sia nel privato o nel pubblico poco importa, ciò che conta è che tu ti faccia aiutare in questa situazione perchè è risolvibile, non troverei saggio convivere a lungo con un problema come questo. Per cui fatti coraggio e fa qualche telefonata. Un caro abbraccio ed in sentito in bocca al lupo.

 

(Risponde il Dott. Giusti Massimo)

Pubblicato in data 29/12/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Paure e Fobie per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola faccio f...

Fobie paranoie (1579177546962)

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo t...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55 , 20 anni Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi per il servizio che offrite. Sono una ragazza di 20 anni. Non ho un partner fisso...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

News Letters

0
condivisioni