Pubblicità

Non tocco il frigorifero (142954)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 3234 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gina 25

Salve, sono una ragazza di 25 anni e sto iniziando a credere di avere un grosso problema. E' da sempre che mi fa schifo il formaggio (non lo tocco ma lo mangio se fuso nella pizza, nella pasta,ecc) e di conseguenza non riesco a toccare il frigorifero perchè lo contiene.Questo mi causa dei problemi in famiglia perchè se i miei famigliari toccano qualsiasi oggetto che si trovi dentro il frigo e poi non lavano le mani io entro in paranoia. Se ad es. toccano il frigo e poi prendono un bicchiere io non tocco più il bicchiere perchè per me è contaminato.Tutto questo mi porta a non toccare molte cose e a litigare con la mia famiglia se non lavano le mani (con tanto sapone) quando dico io.Se invece,con le mani sporche, toccano un mio oggetto personale, dopo le mie urla e il mio nervosismo decido di disinfettarlo per poterlo utilizzare nuovamente.So che non è normale ma non riesco neanche a immaginare di toccare il formaggio!Non credo di aver mai subito traumi, la mia infanzia è stata serena, la mia famiglia unita e di sani principi. Io sono una persona molto insicura che teme il giudizio altrui e tende a mostrarsi perfetta(anche se non lo sono) ma non credo che la mia insicurezza possa essere la causa di tutto ciò.Questo mio problema lo nascondo a tutti, me ne vergogno da morire e ho paura che possa non essere tollerato da un eventuale partner.Vi prego aiutatemi, la situazione in casa con i miei diventa insostenibile perchè loro, poverini, sono stanchi di queste mie manie e più volte mi invitano a rivolgermi ad uno psicologo.Io vorrei "vivere normalmete" e non sentirmi in gabbia, evitando di toccare quasi tutto!!

Cara Gina, capisco il tuo sconforto per essere vittima di questo problema e non essere in grado di controllarlo o gestirlo, coinvolgendo le persone che  vivono con te. Non è una situazione semplice ma è molto positivo che te ne renda conto, perchè partendo da questo presupposto si può trovare la soluzione, come ad esempio chiedendo supporto ad uno psicologo che possa aiutarti a gestire questi pensieri ossessivi. L'oggetto dei tuoi problemi, ovvero il formaggio, non ha un significato particolare, potrebbe essere anche qualsiasi altra cosa. E' un problema che hanno anche altre persone, magari riferito ad altri oggetti o pensieri, ma la cosa che accomuna questo problema sono i pensieri ossessivi che tendono a condizionare la propria vita, portando a compiere scelte o comportamenti in funzione di apaura...condizionando anche la vita di altre persone; i tuoi familiari sembrano persone comprensive, ma nei limiti, e probabilmente ti suggeriscono di rivolgerti ad uno psicologo in modo che possa aiutarti a gestire questi pensieri e liberarti da questa ossessione. E' giusto che tu segua questo consiglio perchè ti trovi ingabbiata dalla tua stessa mente, anzichè effettuare delle scelte in funzione delle tue motivazioni e attitudini, ti trovi spesso nella condizione di scegliere sulla base di questa ossessione, è giusto liberartene, altrimenti rischi di costruire il tuo futuro partendo da un presupposto sbagliato. Gli psicologi conoscono bene queste problematiche e non sei l'unica, quindi non vergognarti di parlarne con un professionista del mestiere. Un abbraccio!

(Risponde la Dott.ssa Baggieri Diana)

Pubblicato in data 10/03/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Paure/Fobie per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

Disturbo Schizotipico di Perso…

L'individuo con Disturbo Schizotipico di Personalità presenta tratti di stranezza, eccentricità, così come un marcato e persistente isolamento sociale. Il dist...

News Letters

0
condivisioni