Pubblicità

Presunto DOC Omosessuale (non ufficialmente diagnosticato) (1579612741719)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 273 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellesperto 2

Luca, 19 anni

domanda

 

 

Da metà Luglio (6 mesi), dopo un periodo di ulteriore stress dovuto al sostenimento di diversi esami e preparazioni dovuti a maturità, patente e stress per studio che mi ha tenuto inchiodato per i 6 mesi precedenti, vivo una situazione che spesso mi deteriora e mi logora interiormente, con picchi di ricadute e risalite, alti e bassi.

Ho sviluppato (per quanto possa vagamente ricordare ormai) un'ossessione riguardo l'orientamento sessuale di punto in bianco, dando peso ad un pensiero che ha scaturito in me una domanda "Non è che sono gay?" Da lì son finito in circolo vizioso di compulsioni, rassicurazioni e rituali vari che hanno tolto in me la normale routine e tranquillità di vita che vivevo nei periodi precedenti a questo problema.

Informandomi malamente su internet mi sono rivisto in quasi tutti i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo, e spesso mi ritrovo in maniera quasi del tutto automatica ad avere la paura o l'ansia di ritrovarmi in storie/forum di persone omosessuali che scoprono la loro omosessualità o dicono di non accettarsi ecc... riconosco che ricavare tutte queste informazioni, (pur essendo consapevole, in alcuni momenti, di non appartenere a certi racconti o esperienze) , nuoce a me stesso in quanto effettivamente compulsare alimenta l'ossessione per la quale purtroppo si vive, e dalla quale vorrei uscirne il prima possibile per tornare al mio tranquillo e tanto amato e voluto stile di vita. Inoltre in passato, non ho mai avuto esperienze/sentimenti/motivazioni fondate che dentro me diano luce ad una mia "omosessualità" poiché ho sempre curato dei sentimenti per ragazze, (dalle quali sono sempre stato attratto e per alcune innamorato) e vivo una relazione da quando avevo 16 anni (quasi 3 anni) con una ragazza della quale me ne sono innamorato e che ora amo e non vorrei perdere per niente al mondo.

Pubblicità

Non vivo, nè ho mai vissuto in un contesto famigliare/sociale omofobo in quanto non lo sono, e non ho paura di dichiararmi quanto la paura irrazionale di poterlo essere con stati di ansia ingiustificata che solo quando questa si abbassa permettono a me di avere idee chiare su quel che io sono veramente, essendomi da sempre percepito come eterosessuale e non avendo mai pensato di essere omosessuale, d'altronde non essendolo mai stato.

Quel che chiedo è consigliarmi un meccanismo/modo per fermare quest'ossessione una volta per tutte, poiché dentro di me riconosco di non esserlo, ma avere dei pensieri ricorrenti, che ritengo inaccettabili, o stati continui di ansia dovuti ad essi, immagini intrusive che non apprezzo e non mi fanno star bene, nuocciono alla mia salute ed alla mia stessa vita psicologica...dopo 6 mesi, sono davvero stanco ed affranto di questa situazione. Inoltre ci stanno giorni in cui mi accorgo che non compulsando sto bene e sento di vivere come prima che quest'ossessione iniziasse, altri giorni (nella maggior parte purtroppo) dove tutto sembra ricominciare d'accapo (ricadute).

Grazie per la comprensione, spero in una vostra risposta.

Cordiali saluti.

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

 

risposta

 

 

Caro Luca
dal racconto si evince un sospetto di DOC, ma credo che sia frutto di una mancanza di conoscenza e educazione sessuale, l'omosessualità è latente in tutti noi, quindi non significa essere omosessuali, l'orientamento sessuale è un'altra cosa.
Visto che hai anche una ragazza di cui sei innamorato credo che sia la risposta più attinente alla domanda.
Per avere ulteriore conferma consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti nel quesito, Una domanda da cui non leggo, avete rapporti sessuali?
Auguri

 

Risponde il Dottor Sergio Puggelli

 

 

Pubblicato in data 05/02/2020

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: omosessualità

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitamente sessuale per essere pornografica, ma non sufficiente”. Il termine...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters

0
condivisioni