Pubblicità

Coppia (166423)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 900 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoEnzo, 39

 

D

 


Buongiorno Dottore. Le scrivo perchè ho bisogno di un suo consiglio. Sono stato 3 mesi con una ragazza di 24 anni per la quale provo tuttora un sentimento molto forte.

La storia è stata ricca di momenti bellissimi, contornati da alcune discussioni. In queste discussioni ed anche in altri momenti della nostra storia, lei cambiava completamente sia gli atteggiamenti che il semplice modo di essere, anche di vestirsi, il linguaggio etc, tanto da paventare l'ipotesi che ci sia in lei una doppia personalità.

Adesso, cosciente anche lei di ciò, ha deciso quindi di rivolgersi ad uno psicoterapeuta per cercare la soluzione. Ha deciso di farlo senza di me perchè potrei influenzare la correttezza di tutto ciò. Al di là della sofferenza personale, io sono di fronte ad un grosso interrogativo. Posso farmi sentire? Devo farle sentire la mia presenza in questo percorso che lei sta iniziando? Devo sparire in modo che lei riesca a rendersi conto se davvero ha bisogno della mia presenza? Sono davvero combattuto.

Ciò che più mi preme è riconquistarla, ma mi preme anche il suo bene perchè sono convinto che la vera lei sia quella che mi ha fatto trascorrere momenti bellissimi.
La ringrazio ed attendo con ansia un suo riscontro.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R

 


Gentile Enzo, il percorso terapeutico che sta affrontando questa ragazza la porterà ad elaborare vissuti ed emozioni sconvolgenti e avrà bisogno di tempo per comprendere profondamente chi è e come “essere” in presenza. Se lei è innamorato e vuole starle vicino, e sente che questa è la cosa migliore da fare, deve seguire le sue sensazioni, nel rispetto della volontà dell’altro. Non può imporre la sua presenza, o offrire qualcosa se lei non la vuole, non potrà entrare nella terapia della ragazza, può parlare con un professionista per valutare alcuni aspetti della sua vita personale ma deve lasciare il tempo della maturazione. Può essere chiaro e comunicare i suoi desideri e sentimenti, dopodiché deve affrontare la reazione e accettare le conseguenze.
A disposizione per ulteriori chiarimenti o approfondimenti le invio cordiali saluti. Dr.ssa Luisa Bonomi.

 

(a cura della Dottoressa Luisa Bonomi)

 

Pubblicato in data 03/12/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: storia d'amore coppia sentimento discussioni doppia personalità

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

NPS (New Psychoactive Substanc…

Le nuove sostanze stupefacenti sono un fenomeno allarmante per la salute pubblica.  Il termine NPS, acronimo di “New Psychoactive Substances”, è stato pro...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

News Letters

0
condivisioni