Pubblicità

Ex mai dimenticato (1520597791398)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 822 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoNanni, 56

domanda

 

 

Sono sposata da tanti anni con due figli, sono una professionista, voglio bene a mio marito ma non l'ho mai amato, mentre lui è ancora innamorato di me.

Da ragazza ero fidanzata con un altro ma l' ho lasciato in malo modo dopo più di tre anni perchè i suoi genitori non approvavano il nostro fidanzamento perchè figlia di divorziati. Non sopportavo più il fatto che dovevamo vederci di nascosto ecco che lo lasciai per spronarlo ad attivarsi di più per risolvere questa brutta situazione.

Lui mi amava molto, però era piuttosto debole; conobbi mio marito ad una festa e da allora, mi"sequestrò letteralmente e amorevolmente" facendomi sentire la ragazza più bella, intelligente, in gamba del mondo. Così il mio ex ci rimase molto male. Lui mi è rimasto sempre dentro, come penso io a lui e forse molto di più, anche lui si è sposato e ha figli.

Quello che vorrei sapere è possibile che mi ami ancora? Quelle rare volte che lo vedo (ha cambiato paese) mi sono accorta che mi sfugge, si nasconde dietro la moglie, mi guarda di nascosto. Ho saputo che non è felice; perchè ha questo atteggiamento nei miei confronti? Perchè anche io lo penso sempre e sono contenta di vederlo? La moglie è casalinga, di un altro paese e non si cura per niente.

Sembra una banalità ma per me non è così; vorrei sapere cosa prova per me, io non so cosa provo ancora per lui, però penso sia qualcosa di importante.

Sicura di una vostra risposta vi ringrazio immensamente. Buon lavoro.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

risposta

 

 

Salve Nanni,

la sua richiesta d’aiuto sembra un disperato appello alla ricerca di chiarezza all’interno della sua vita in questo particolare periodo della sua fase del ciclo vitale.
Appare un gioco in cui i ruoli si ripetono ed allo stesso tempo vengono rifiutati.

In questo gioco di ruoli e di copioni sembra esserci un personaggio che ama ed un altro che viene amato senza avere o il desiderio o la possibilità di ricambiare. Mi viene in mente suo marito verso di Lei e parallelamente Lei verso il suo ex. Sembra essere in atto la stessa dinamica: se è possibile che un uomo (marito) mi ami senza che io ami lui, è possibile che io (Nanni) ami un altro uomo (l’ex) senza che lui ami me?

Questa può essere una forma di ridefinizione della domanda che Lei pone… inoltre, ci sono tanti livelli su cui poter pensare e ragionare, perché forse una situazione del genere potrebbe essere un prologo ad una separazione da suo marito e forse non a caso Lei, memore di cosa significa essere figli di genitori separati, si pone tante domande.

Lei, come tutte le persone, allo stesso tempo personifica diversi livelli di funzionamento. E’ allo stesso tempo Donna, Moglie, Figlia e Madre. Dal messaggio scritto non si riesce con certezza a percepire quale di queste dimensioni la spinge più di altre a chiedere questo tipo di aiuto psicologico. Sembrerebbe apparentemente prevalere in questa richiesta la dimensione Individuale (donna), ma sono convinto che da qualche parte si intersecano inesorabilmente anche i vissuti forse di rabbia e di insoddisfazione coniugale, probabilmente anche i vissuti di insicurezza come figlia ed i vissuti di senso di colpa verso i propri figli. La capisco, tutto questo genera sicuramente molta confusione e penso anche sofferenza.

Ciò che veramente posso suggerirLe dalla mia posizione se si sente confusa, è di chiedere un appuntamento di consulenza vis a vis (anche online in videochiamata può essere sufficientemente funzionale) con uno psicologo o psicoterapeuta che si occupa delle relazioni familiari. La funzione della consulenza è proprio quella di chiarire al professionista e soprattutto a se stessi qual è la reale causa del disagio che si sta provando nel momento critico che si sta vivendo.

Cordialmente

 

Pubblicato il 11/04/2018

 

A cura del Dottor Vito Leone

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita relazioni

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità Coloro che soffrono di quest...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Efefilia

Fa parte delle parafilie, nota anche come "feticismo della stoffa". Si tratta di una perversione che consiste nel provare piacere sessuale nel toccare vari tipi...

News Letters

0
condivisioni