Pubblicità

Minaccia di uccidersi ( 1485167053762)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 538 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Actarus, 50le risposte dellesperto

 

 

domanda

 

 

Buongiorno, ho 50 anni e sono sposato con una donna che mi ama da circa 20 anni, ed abbiamo due ragazze, una di 14 ed una di 19 anni. Da un pò di anni però, la nostra relazione si è molto appannata (almeno da parte mia) per una serie di motivi legati alla mancanza di intimità e poca comunicabilità, e facciamo all'amore molto raramente. In questo contesto lo scorso anno mi sono innamorato di una ragazza molto più giovane di me, e la cosa è pienamente corrisposta......mi sembra di vivere la storia della vita, mia moglie lo ha scoperto e mi ha chiesto di chiudere, cosa che dopo un periodo in cui ci ho provato non mi è riuscita.....

Penso ad una nuova vita e ad un nuovo inizio......ma poi penso alla mia famiglia e sento un vuoto ed un senso di colpa per quello che potrei causare....le figlie mi hanno detto non mi parlerebbero più e mia moglie quando le ho parlato ha dato di matto, sfasciato piatti, bicchieri ecc..... e dice che se non faccio sparire quella donna dalla mia vita si uccide e non ha più voglia di vivere...... io sono spaventato e non so più cosa fare.... preso da una parte dalla voglia di rimettermi in gioco e di prendermi una nuova vita e il senso di colpa per l'amore che tutte hanno per me e che io invece sprecherei in questo modo....oltre alle minacce che mi impauriscono in quanto a volte cambia completamente umore spaventandomi a morte...... (minacce a volte rivolte anche all'altra donna con tanto di giuramenti....).

Ci sarebbero altre mille cose, ma diventerebbe troppo lunga. Cosa posso fare...e come posso anche aiutare mia moglie che ora si sente depressa e sempre in ansia e con dolori di stomaco? Grazie 1000 per l'interesse e la risposta.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Salve Actarus,

da ciò che scrive sembra che stia vivendo una grande indecisione su cosa sia meglio fare, se vivere a pieno una dimensione dove mette al centro se stesso e le sue istanze più personali o fare un passo indietro in favore di una stabilità familiare.

La storia extraconiugale che Lei ha descritto come un innamoramento va ad incastonarsi in uno spettro più ampio di situazioni in cui ogni attore della vicenda si trova in una fase del ciclo vitale in cui i vecchi assetti non sono più funzionali e nel cambiamento si cerca una nuova stabilità. Dicendo questo mi riferisco in primo luogo alla lontananza coniugale che descrive tra lei e sua moglie, in secondo luogo al'aspetto genitoriale verso le sue figlie, l'una giovane donna e l'altra adolescente che vedono il padre (visione che ipotizzo sia influenzata anche dalla madre) come colui che le ha abbandonate per un'altra "figlia". In ultimo luogo mi riferisco anche alla fase del ciclo vitale in cui si trova quest'altra ragazza e cosa cerchi anche lei da Lei.

Tutte domande a cui non è possibile dare una risposta con le informazioni disponibili dalla sua descrizione, ma auspico che ciò che le ho scritto possa darle degli spunti di riflessione. Per quanto riguarda l'aiuto che vuole e può dare a sua moglie, ciò che sento di doverle consigliare è una assoluta chiarezza rispetto a questa situazione critica che sta vivendo.

Seppur ora vivete in questo forte contrasto, siete due persone che si conoscono da almeno 20 anni, perciò una certa capacità di comunicazione da qualche parte ancora c'è e può esistere, non necessariamente per tornare insieme ma magari può risultare utile anche nel caso di una separazione per continuare ad essere genitori degli stessi figli pur non essendo più coniugi.

Penso che in questa situazione che sembra essere ancora "in ballo" e non incistata, quindi è possibile lavorarci abbastanza, la cosa più utile sia affrontarla con la guida di un terapeuta della famiglia e della coppia.

Cordialmente

 

A cura del Dottor Vito Leone

 

 

Pubblicato in data 17/05/2017

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: consulenza online gratuita problemi di coppia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni