Pubblicità

paura e tristezza (42524)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 313 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Rebecca, 26anni (29.8.2001)

Nonostante la mia età e la mia indipendenza mi rendo conto di non essere soddisfatta...ho troncato una storia d'amore di 10 anni perchè non sentivo più la passione...ne ho cominciata un'altra 3 mesi dopo...la storia si ripete: il nuovolui sempre più innamorato ed io sempre meno.Ho paura di non essere capace di amare...mi sento ridicola...sono in un'età in cui dovrei avere chiari i miei obiettivi...invece niente.Sono laureata, lavoro, lui mi ama...non mi manca niente....ma non riesco ad essere felice.
Non riesco nemmeno a lasciarlo...ho paura di farlo soffrire.così è stato con l'altro...per tanti mesi...I miei genitori si sono separati da pochi mesi...sapevo dei tradimenti di uno dei due e sono stata mio malgrado( e un'po'costretta ) complice nel coprire le bugie...non potevo fare altro. E' ridicolo soffrire così per il divorzio dei miei a 26 anni...Ditemelo pure che sono immatura...lo so già. Essere maturi non è mantenersi, vivere da soli, non dipendere dagli altri...essere maturi significa sapere quello che si vuole...in ogni campo.io sono un disastro.Dimenticavo..sono pure una bella ragazza,corteggiata, apprezzata, considerata dolce, buona, intelligente, forte.Mi sa che sono stata proprio brava a prendere in giro tutti...anche il mio ragazzo che crede, perchè glielo detto(e lo pensavo pure!!!!)di avere accanto a se una ragazza che prova per lui AMORE...
Non riesco a confessargli che questo grande amore(??)( nonostante i pochi mesi)è già passato.Sessualmente non credo di avere particolari problemi, mi piace fare l'amore (una sola cosa mi chiedo: è normale provare l'orgasmo solo se alla penetrazione associo la stimolazione del clitoride?).in questi ultimi giorni, però, date le incertezze ne ho sicuramente meno voglia...scusate se vi ho proposto problemi adolescenziali.... ma la mia paura di non riuscire ad amare...di non vivere di nuovo(a questo punto non sono sicura neanche di averla mai vissuta...)quella cosa meravigliosa, speciale che è l'innamoramento mi fa stare male...mi impedisce di essere felice...
Grazie per avermi dato l'opportunità di sfogarmi...spero in un consiglio....

Cara Rebecca oggi è diventato quasi uno slogan dire che "so cosa voglio e mi attivo per realizzarlo". Credi veramente che le persone che ostentano la loro sicurezza, lo sono veramente? Nella vita di ognuno ci sono momenti in cui tutte le nostre certezze vengono rimesse in discussione e il nostro io va in frantumi, questi secondo me sono i momenti più veri, sono i momenti di crescita. Per quanto riguarda le tue storie sentimentali, non ci vedo niente di strano se una storia iniziata intorno ai sedici anni si è esaurita nel tempo. Crescendo si cambia e il più delle volte questo fa sì che non ci si trovi più in sintonia con l'altro.L'errore commesso è forse quello di averne iniziata una subito dopo.

Se la tua attuale storia non va trova la forza di interromperla, prova a stare un poco da sola per imparare a conoscere più da vicino le tue emozioni; può darsi che per te in questo momento la cosa migliore è la solitudine. Parlane con il tuo ragazzo spiegagli i tuoi dubbi, è inutile portare avanti una storia che non ti fa star bene. In riferimento alla sessualità quello che riferisci va bene, anche se forse, dando più spazio ai preliminari potresti sperimentare sensazioni più forti che possono agevolarti nel raggiungimento dell'orgasmo.
Auguri.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

News Letters

0
condivisioni