Pubblicità

Problemi di coppia (1506954898731)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 957 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoanna, 48

 

domanda

 

 

Buongiorno dottori,

sono sposata da 25 anni ed ho due figlie.

Mio marito è andato via da 6 mesi il problema è l'odio o rancore che prova per me perché io l'ho ferito con parole e fatti non avevano nemmeno piu' rapporti.

Invece da quando è andato via abbiamo fatto l'amore e lui mi ha detto che è rinata una stupenda intesa fra noi.

Poi 10 giorni fa invece mi dice che l'amore ora è odio che non mi ama e
ora non torna a casa.

Cosa devo fare ho speranza che col tempo se lo lascio in pace lui possa riamarmi ?

Vi ringrazio sono disperata
Cordiali saluti

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Buon giorno Anna,

È molto complesso capire dalle sue parole quanto è accaduto tra lei e suo marito. Le informazioni che ha fornito sono generiche e molto frammentate.

Non è chiaro cosa è successo tra di voi in questi anni di matrimonio né cosa 6 mesi fa vi abbia portato ad una rottura.

A quanto pare vi siete visti ma senza riuscire a ricucire il rapporto.

Lei dice che il problema è l'odio che suo marito prova nei suoi confronti.  Cosa lo avrebbe portato ad odiarla ?  

Non è possibile dare una risposta alla sua domanda senza approfondire e capire bene la vostra situazione e ciò che è accaduto e che sta ancora accadendo.

Consideri però che non è mai una buona cosa per noi stessi, fermarsi ed aspettare che un altro decida. Non metti in pausa l'ansia vita aspettando che suo marito decida cosa fare.

Utilizzi questo tempo in modo attivo e rifletta su di lei,sul vostro matrimonio e rapporto è soprattutto cerchi di capire lei, Anna, cosa vuole e che tipo di uomo e rapporto desidera.

Cordialmente

A cura della Dottoressa Alessandra Carini

 

Pubblicato in data 10/10/2017

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita amore odio problemi di coppia matrimonio rapporti

0
condivisioni

Guarda anche...

Per saperne di più

Odio e psicologia

L'odio e l'aggressività sono spesso predisposti da fattori sociali e culturali, dalla paura dell’altro, dalla paura di sé, dalla perdita di auto-compassione e dalla necessità di riempire il “vuoto...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Esibizionismo (1609682059724)

Max, 39 anni     Buonasera, dopo la morte dei miei genitori circa tre anni fa, mi sono chiuso in un mondo immaginario (un lavoro, una casa, la ...

Area Professionale

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

Le parole della Psicologia

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

News Letters

0
condivisioni