Pubblicità

1219 - Eiaculazione precoce

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 182 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto, 46 anni (15.2.2000)

Sono anni che soffro di eiaculazione precoce.
Non credo di evere una patologia funzionale, perche' in precedenza non ho mai avuto problemi.
Tutto è iniziato con una improvvisa impotenza, trasformata poi in difficoltà di mantenere l'erezione. Terminato questo problema, è subentrata l'e. precoce.
Resto in attesa di un Vs consiglio e cordialmente saluto. Nel suo caso sarebbe necessario andare da un capace sessuologo. In alternativa cercherò di trasmetterle on line una tecnica che si è dimostrata molto efficace con gli eiaculatori precoci. Si chiama stop-start, ma ovviamente non sostituisce la presenza del professionista sessuologo comportamentale o psicoterapeuta. Il problema dell'eiaculatore precoce è quello di non avere consapevolezza pre-eiaculatoria pertanto le consiglio di allenarsi ad esercitare il controllo eiaciulatorio. Inizi a masturbarsi lentamente da solo chiuda gli occhi e si concentri sulle sensazioni che prova, quando sente di essere prossimo all'orgasmo si fermi e quando l'urgenza eiaculatoria cala riprenda a masturbarsi e cosi avanti poer 4 volte e alla quarta eiacula. Poi una volta raggiunto il controllo da solo si masturbi in presenza della partner e sempre si fermi quando sente di essere prossimo all'orgasmo, poi riprende per 4 volte come sopra. Infine si sdrai sulla schiena e ad occhi chiusi si faccia masturbare dalla partner con lo stesso procedimento e dopo due prove con buon esito ripeta con la partner la procedura usando vasellina come lubrificante. L'importante in tutta la procedura è di prestare la massima arttttenzione alle senzsazioni per imparare a riconoiscere i segni dell'orgasmo imminente.
Ciò per iniziare, il prosieguo richiede preferibilmente la presenza di un terapeuta
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

News Letters

0
condivisioni