Pubblicità

aborto e sesso (43732)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 167 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Pino, 22anni (25.9.2001)

Buongiorno. Prima di tutto vorrei raccontare la storia. Tre anni fa la mia ragazza è rimasta incinta, e tra molte sofferenze abbiamo deciso insieme di abortire. é inutile dire che è stata un'esperienza che ci ha segnato molto, soprattutto lei essendo coinvolta sicuramente più di me. Dopo due anni ci siamo lasciati e solo ora sono venuto a sapere cosa pensava e quanto soffriva veramente. Il problema che volevo porle è il seguente: Io e lei(adesso 20 anni) abbiamo riniziato a fare sesso insieme di recente e lei mi ha detto che non ne ha mai voglia, ha paura di farlo e di tutte le situazioni che porterebbero a farlo.
Mi ha anche detto che questo sentimento lo ha sempre provato a partire da dopo l'interruzione di gravidanza. Non è che non le piace, in quanto raggiunge tranquillamente l'orgasmo e mentre lo fa si vede che le piace. Ma non ne ha mai voglia e anche mentre lo fa , specialmente quando io sto per venire , si irrigidisce e ha una paura enorme. Posso capire che sia normale ma credo che questo le stia ponendo dei limiti: oltre a non voler fare piu l'amore non vuole neanche iniziare una nuova storia,con me o qualcun altro, in quanto si troverebbe a dover cercare di affrontare seriamente questo problema...
Dimenticavo: lei non ha mai fatto sesso se non con me, può essere questo il problema? cioè facendolo con me il problema si ingigantisce tornandogli in mente i ricordi? ho provato a dirgli di andare da uno psicologo insieme, ma non ne vuole sapere avendo paura che tutte le risposte che si è data per cercare di vivere felicemente le siano stroncate. Mi dice spesso che questo problema le fa ricordare che non è riuscita a superare del tutto l'aborto e questo la fa terribilmente soffrire, e quindi non vuole affrontare la situazione. La ringrazio anticipatamente.
Pino

La sua ragazza non ha avuto la possibilità di elaborare il trauma connesso all'aborto e sicuramente questo è alla base delle sue paure.Il suo suggerimento di ricercare uno psicologo per una terapia di coppia mi sembra valido. Insista con dolcezza e con fermezza nella proposta, spiegandole che nessuno psicologo agirebbe mai contro le sue modalità di ricerca di vivere felicemente, ma che anzi potrebbe aiutarla proprio in questa direzione.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

Frigidità

Con il termine frigidità si fa riferimento ad una bassa libido, o assenza di desiderio sessuale nelle donne, caratterizzata da una carenza o incapacità permanen...

News Letters

0
condivisioni