Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Abusi da piccolo (105025)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Manuel 22

Gentile dottore, ho ventitre anni e soffro molti disagi, disagi che riconduco a diversi abusi sessuali perpetrati da mia madre nella fascia d'età 6-12. Ritengo che fossero violenze anomale, nel senso che evidentemente non erano compiute con lo scopo di ottenere libido. A costo di essere morboso provo a spiegarmi meglio, a quell'epoca aveva un piccolo problema medico legato ai genitali, che quando scoperto fu oggetto di attenzione morbosa da parte di mia madre, la quale mi colpevolizzò tantissimo e per anni mi feceve violenze fisiche per risolverlo. Il tutto finì con la mia circoncisione (evento che ricordo come più doloroso -emotivamente- della mia vita) a 13 anni. Credo che Le potrebbe essere utile sapere anche che i miei genitori sono entrambi laureati, siamo benestanti e che ora come allora mia madre soffre di violentissime depressioni. Ho scritto a diversi dottori, in diversi forum e diversi newsgroup, vorrei andare in terapia ma non so dove trovare i soldi perchè non sono economicamente autonomo e non sono riuscito a trovare consultori in zona. Spero vivamente almeno in una sua risposta, anche solo per indirizzarmi dove lei ritiene più opportuno. La ringrazio sentitamente

Caro Manuel avere genitori benestanti e laureati non significa che essi possono avere conoscenze psicologiche o fisiologiche, anzi da come descrivi si può intravedere che specialmente la madre è " ignorante" in materia poichè una semplice fimosi è diventata oggetto di disturbo psicologico. La circoncisione, oggi viene fatta in età più infantili, proprio per non creare quei disagi descritti, infatti se il bambino viene seguito da un pediatra e si accorge che lo smegma non ha lacerato come natura prescrive il frenulo necessita intervenire chirurgicamente. Capisco le tue diifficoltà econimiche, ma ancora gli psicoterapeuti privati non hanno la convenzione come i medici, quindi l'unica soluzione e rivolgersi al centro psicologico della città che è gestito dalla ASL, per il quale paghi solo un ticket.

(risponde Il dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 19/07/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di abusi per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters