Pubblicità

Abusi e tradimenti (105267)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 28 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marianna 31

Salve ho un problema... vorrei chiedere se è possibile che un abuso subito in infanzia possa determinare un comportamento sessuale anomalo? Cioè... spiego... all'età di circa 6-8 anni ho subito degli abusi non gravi diciamo da un parente lontano, ricordo pochissimo di quei fatti ma devo dire che durante la mia crescita ho avuto dei problemi relazionali con il sesso opposto soprattutto nell'intimità. La mia prima volta è stato a 21 anni con l'uomo che ho poi sposato. Successivamente mi sono capitate delle relazioni extraconiugali e per la mia impossibilià quasi di dire no... ho avuto dei rapporti sessuali! A volte mi caccio in situazioni assurde e non riesco a capire come... mi chiedo e vi chiedo è possibile che non riesco a dire no per quello che ho subito da piccola? E' possibile che il mio tradire sia dettato da un modo anomalo di vivere la sessualità? Con mio marito sono disinibita e sono in sintonia... è anche per questo non capisco il mio comportamento... per favore datemi un consiglio! Con affetto. Grazie

Cara marianna, subire abusi specialmente da persone che si considerano vicine in tenera età, crea sempre alcuni problemi psicologici. La tua infedeltà con rapporti ripetuti extraconiugali può nascondere sia la problematica psicologica sia quella relazionale con il proprio partner. Il consiglio che posso darti è quello di consultare e sottoporti a psicoterapia, cosa che doveva essere già fatta poichè vivere con l'angoscia sia del passato che del presente non in sintonia con la relazione stessa non è cosa facile.

(risponde Il dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 22/07/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

News Letters

0
condivisioni