Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Amante (143672)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberta 30

Salve, sono sposata da quattro anni e da piu' di un anno e mezzo mi frequento con un altro uomo di cui sono follemente innamorata il quale mi ripete che sta bene con me fin quando non gli chiederò un passo importante: lasciare la moglie! Mi chiedo ripetutamente perche' continuo a star dietro a questa persona nonostante vari accadimenti spiacevoli: mi ha picchiato dopo una mia telefonata invadente a casa, so che si masturba in camera su una chat porno e di conseguenza penso, anche se lui me lo nega, che a lui non faccia differenza ad andare a letto con qualsiasi donna, purche' questa sia, appunto, di sesso femminile e respiri. Ho provato piu' volte ad allontanarmi da questa persona ma il bene che provo per lui, e quando sto con lui, annienta completamente il pensiero di allontanarlo. Vi scrivo per due perchè: per primo mi cheido perche' lui ha tutta questa esigenza di sesso: moglie, me, masturbazione in chat; per secondo mi chiedo perche' non riesco ad allontanarmi da lui. Grazie per la vostre risposte.

Cara Roberta, le risposte al quesito sono molteplici, ma una in particolare mi preme dirtela, l'uomo in questione ha delle parafilie non altrimenti specificate e vive il sesso no per amore, ma solo per soddisfare una sua ossessione che non ha riferimenti sentimentali ma solo fisiologici. Dispiace sentire che anche tu masochisticamente continui a frequentarlo nonostante le violenze subite il che significa che anche te qualche problemino psicologico relazionale esiste. Se effettivamente vuoi iniziare una nuova vita dove mettere in discussiopne la tua doppia relazione e capire le motivazioni ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che riuscirà a farti trovare la tua giusta dimensione sia individuale sia di coppia. Auguri!

(Risponde il Dott.re Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 10/04/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

News Letters

0
condivisioni