Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Amante (143672)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 28 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberta 30

Salve, sono sposata da quattro anni e da piu' di un anno e mezzo mi frequento con un altro uomo di cui sono follemente innamorata il quale mi ripete che sta bene con me fin quando non gli chiederò un passo importante: lasciare la moglie! Mi chiedo ripetutamente perche' continuo a star dietro a questa persona nonostante vari accadimenti spiacevoli: mi ha picchiato dopo una mia telefonata invadente a casa, so che si masturba in camera su una chat porno e di conseguenza penso, anche se lui me lo nega, che a lui non faccia differenza ad andare a letto con qualsiasi donna, purche' questa sia, appunto, di sesso femminile e respiri. Ho provato piu' volte ad allontanarmi da questa persona ma il bene che provo per lui, e quando sto con lui, annienta completamente il pensiero di allontanarlo. Vi scrivo per due perchè: per primo mi cheido perche' lui ha tutta questa esigenza di sesso: moglie, me, masturbazione in chat; per secondo mi chiedo perche' non riesco ad allontanarmi da lui. Grazie per la vostre risposte.

Cara Roberta, le risposte al quesito sono molteplici, ma una in particolare mi preme dirtela, l'uomo in questione ha delle parafilie non altrimenti specificate e vive il sesso no per amore, ma solo per soddisfare una sua ossessione che non ha riferimenti sentimentali ma solo fisiologici. Dispiace sentire che anche tu masochisticamente continui a frequentarlo nonostante le violenze subite il che significa che anche te qualche problemino psicologico relazionale esiste. Se effettivamente vuoi iniziare una nuova vita dove mettere in discussiopne la tua doppia relazione e capire le motivazioni ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che riuscirà a farti trovare la tua giusta dimensione sia individuale sia di coppia. Auguri!

(Risponde il Dott.re Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 10/04/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

News Letters

0
condivisioni