Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Amore (145492)

on . Postato in Sessualità | Letto 11 volte

Carlo 20

Ciao sono Carlo ed ho un problema che mi fa stare troppo male! Il problema è che mi sono innamorato del mio migliore amico. La cosa è iniziata un pomeriggio a casa mia, stavamo soltanto io e lui, e abbiamo fatto l'amore. Poi da quella volta abbiamo continuato a farlo quando capitava. Ma lo facevamo per divertimento e basta. A lungo andare però, stando sempre insieme e continuando a fare determinate cose, sono diventato geloso di lui e mi sono innamorato. Lui adesso se n'è accorto e siccome lui non vuole assolutamente una cosa del genere, ha deciso di allontanarci un pò. Io non ci riesco!! Sto male troppo!! Non faccio altro che pensare a lui!! Aiutatemi ad uscirne!!! Vi prego!!

Caro Carlo come ho più volte scritto in questa rubrica, l'omosessualità è latente in tutti noi.Leggendo il tuo racconto si evince che hai avuto degli approcci con l'amico e che questi non vuol continuare ad avere rapporti omosessuali. Posso azzardare ad affermare che la tua omosessualità deve essere analizzata per capirne la risultanza dei tuoi orientamenti sessuali. Per far ciò ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che ti può aiutare, con trasparenza e serenità ad affrontare il problema e aver più chiaro quale è il tuo vero orientamento ed accettarlo.Auguri

(Risponde il Dott. Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 21/10/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. Deriva dal greco e fa riferimento alla paura per coloro che camminano su trampoli. Giocolier...

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

News Letters