Pubblicità

Angoscia (104469)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 38 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Carla 30

Salve, il mio problema è questo. Premetto che non ho mai avuto rapporti sessuali. Ho avuto sempre un rapporto conflittuale con mio padre, adesso sto per trasferirmi in un'altra città dove inizierò un lavoro che mi piace e sono felice di diventare indipendente. Ma c'è qualcosa che mi turba e che non mi fa stare tranquilla. Ogni tanto leggo racconti sull'incesto tra padre e figlia e li trovo eccitanti. Solo che una parte di me rifiuta questa cosa e mi domando se non ho una perversione. Preciso che le mie fantasie non hanno come oggetto legami incestuosi, ma sono attratta da questi racconti. Devo anche dire che quando ero piccola (verso gli 11-12 anni) mi ricordo di una volta che io e mio fratello (coetaneo) ci siamo toccati intimamente. Può questo essere all'origine del mio disturbo? Sono in analisi da 2 anni ed ho solo sfiorato l'argomento con il mio analista perchè mi vergogno molto di questa cosa. La mia paura è di non essere normale. Grazie per il vostro aiuto.

Gentile Carla, la parola "normale" è spesso una gabbia nella quale ci si rinchiude, facendosi spesso del male. Molte persone hanno fantasie sessuali delle quali si vergognano, e per questo motivo sentono di essere anormali, ma le fantasie, di per sé, non possono fare male, possono anzi dare importanti indicazioni sui desideri, sui bisogni di una persona. Nel suo caso, è possibile che quello che è avvenuto con suo fratello, in un periodo molto delicato della sua vita quale è la preadolescenza, sia all'origine delle fantasie che ha attualmente, così come è possibile che anche il rapporto conflittuale con suo padre abbia un ruolo in tutto ciò. Ma, dato che lei sta già affrontando un percorso di psicoterapia, l'unica cosa che posso consigliarle è di avere fiducia nel suo terapeuta e di parlarne con lui. Posso comprendere bene la vergogna che prova all'idea di parlarne, ma il suo terapeuta non è lì a giudicarla; se è un bravo terapeuta sarà pronto ad accogliere quello che lei dirà, a rispettare i suoi tempi, a lavorare su queste cose nel modo migliore per lei. Auguri

(risponde La dott.ssa Serena Leone)

Pubblicato in data 07/07/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

News Letters

0
condivisioni