Pubblicità

anorgasmia maschile (48861)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 78 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberta, 38anni (22.2.2002)

Ho conosciuto un uomo e me ne sono innamorata.Quando è arrivato il momento di avere rapporti sessuali, mi sono resa conto che la penetrazione non gli interessa.....se non quella anale. In un primo tempo credevo fosse solo una questione di preferenze, ma mi sono resa presto conto che evita sistematicamente il coito, preferendogli sistematicamente il sesso orale o anale.Inoltre molto spesso non giunge all'orgasmo, o quantomento non vi è fuoriuscita di sperma.Ha 40 anni, è un professionista colto e brillante, inoltre ha avuto figli da un suo precedente matrimonio per cui mi chiedo il perchè del suo comportamento con me. Non riesco a parlargliene, ma la cosa comincia a pesarmi..ho pensato persino ad una latente omosessualità (dimostra una certa attrazione verso i transessuali..). Di che cosa può trattarsi??

Fare diagnosi in queste condizioni lo trovo eticamente scorretto, nella prassi lavorativa questo generalmente si fa dopo due o tre incontri cioè quando si è riusciti a fare un'anamnesi approfondita della persona con cui stiamo interagendo.Da quanto riferisci si coglie un attegiamento sintomatico e questo mi porta a suggerirti di affrontare l'argomento con lui senza indugiare oltre.Un approccio al problema aperto e deciso credo che non debba essere evitato pena la rottura del vostro legame o la tua sofferenza per un rapporto che diventerà sempre più penoso. La cosa importante è convincere il tuo compagno a parlare con qualcuno che lo può aiutare a risolvere le problematiche sessuali da te evidenziate e anche a capire, nell'eventualità che il sospetto di omosessualità latente abbia ragione di esistere, qual'è l'oggetto sessuale da lui preferito.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

News Letters

0
condivisioni