Pubblicità

Ansia da prestazione (103877)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 28 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Andrea 29

Buongiorno.. sono un ragazzo di 29 anni.. eterosessuale che da qualche tempo ha il classico problema da "ansia di prestazione" sessuale.. Sono sempre stato abbastanza ansioso di mio, ma fino a qualche mese fa i miei rapporti andavano tutti abbastanza bene fino a qualche mese addietro in cui ho fatto fiasco con una ragazza senza un'apparente ragione .. da li psicologicamente mi sono , come si dice in gergo giovanile "preso male" e ho ripetuto i fiaschi altre volte..Fisicamente sto benissimo, conduco una vita regolare anche se in certi frangenti un po stressante, ho erezioni mattutine,la masturbazione è ok.. Ora sto con una ragazza che mi piace molto,ho provato a lasciarmi andare con lei e cercare di non pensarci,qualche giorno fa durante il petting sentivo che il pene rispondeva ottimamente (anche troppo) e la cosa mi aveva tranquillizzato,ma appena ci siamo spogliati ho pensato che era giunto il momento tanto desiderato da una parte e tanto angosciato dall'altra..giusto il tempo di scartare il preservativo e via l'ennesima figura di m...!Ora sono nel più totale panico.. secondo lei cosa dovrei fare? ragionare più da egoista e pensare più a soddisfare i miei impulsi piuttosto che a soddisfare la partner può servire? ..o è meglio che mi faccia vedere? ..e in questo caso da chi? uno psicologo, un andrologo... è che sono un operaio,vorrei risolvere il problema presto (quindi eviterei il ssn) ma neanche spendere cifre astronomiche. La ringrazio dell'attenzione accordatami..

Gentile Andrea, da quanto mi scrive mi sembra di capire che, anche se le sta creando diverse difficoltà, il suo problema sia abbastanza semplice da risolvere. Il meccanismo dell’erezione è estremamente sensibile agli stati d’animo, e succede spesso che, quando si fa “fiasco” una volta si crei una sorta di circolo chiuso all’interno del quale c’è la paura di non avere l’erezione, paura che di solito blocca l’erezione…ed ecco che arriva l’ansia da prestazione, una forma di ansia anticipatoria che di solito scoraggia fortemente ogni tipo di eccitazione sessuale. In genere, un problema di questo tipo si può risolvere con sedute di terapia sessuologica, in tempi abbastanza brevi. Essendo una terapia breve, non richiede neppure un dispendio economico eccessivo. Può farsi consigliare dal suo medico, se ha conoscenza di esperti di sessuologia nella sua città, o consultare il sito www.psicologi-italiani.it. Molti auguri

(risponde La Dott.ssa Serena Leone)


Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

News Letters

0
condivisioni