Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ansia da prestazione (110228)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giorgio 54

Sono sposato da 25 anni,confesso di non essere molto fedele e anche se raramente ho avuto avventure extraconiugali con prestazioni da parte mia sempre ottime, anche se non avevo nessun sentimento nei confronti delle due compagne occasionali, anzi, anche se può sembrare ipocrita amavo mia moglie. Ora ho una storia da circa un anno con un'amica di mia moglie più giovane di me di 17 anni e purtroppo ci siamo innamorati l'uno dell'altra. Il problema è che un mese fa, quando finalmente coronavo il mio sogno di fare l'amore con lei, ho fatto cilecca. Inizialmente solo con lei, ora faccio fatica anche con mia moglie. So di non essere più un ragazzo, ma non credo neppure che tutto ad un tratto sono diventato impotente; la cosa brutta è che ci penso di continuo e mi è venuta un gran paura e vergogna nei confronti di entrambe. Per me è diventatata una tortura, sono insicuro in tutto quello che faccio. Se lei fosse un prete mi direbbe "è la punizione che meriti!", ma la prego dottore mi dica cosa posso fare, a chi posso rivolgermi o se devo curarmi la testa, perchè anche se può sembrarle stupido per me è una questione vitale. La ringrazio di vero cuore.

Caro Giorgio, non è mio compito giudicare le persone per le loro condotte, e non la ritengo neppure una cosa interessante. Ma le consiglierei di riflettere sul fatto che ha pensato che le sue difficoltà possano essere una punizione, perché potrebbe essere significativo. È possibile che lei si senta in colpa in questa situazione perché, diversamente dalle altre volte in cui le è capitato di avere relazioni extraconiugali, è innamorato? Non so se possa essere plausibile, ma è la prima cosa che mi è venuta in mente. Per quanto riguarda le difficoltà di erezione che la stanno affliggendo, credo che innanzi tutto dovrebbe tranquillizzarsi, capire se è una cosa momentanea, o se si protrae. Se dovesse essere così, le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo, possibilmente esperto in sessuologia, per farsi aiutare. Le faccio molti auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

Pubblicato in data 04/11/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Paura di stare soli (153061543…

Alice, 25     Buongiorno, tra qualche mese andrò a convivere con il mio ragazzo ma quando ci penso non riesco a stare tranquilla. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters

0
condivisioni