Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ansia da prestazione (112460)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 16 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Marco 29

Sono un ragazzo di 29 anni con alle spalle una lunga relazione di sette anni. Durante questi sette anni non ho mai avuto problemi con la mia partner di nessun tipo, anzi il nostro rapporto era intenso e soddisfava entrambi. Con la fine di questa relazione si sono presentati i primi problemi. Avvicinarmi ad una donna mi trasmetteva ansia da prestazione ed una conseguente mancata erezione. Dopo un anno ho cominciato a frequentare una ragazza di 23 anni di nome Paola con la quale ho un ottimo feeling sessuale con fantasie che danno al nostro rapporto quella marcia in più che entrambi non avevamo mai raggiunto. Nonostante avessi questa relazione, mi è capitato di conoscere un'altra ragazza di 29 anni di nome Angela, ci siamo frequentati, ma sono ritornate le mie ansie e le mie paure, quando sono a letto con lei non riesco a liberare la mia mente dai pensieri, addirittura per aumentare la mia eccitazione penso a Paola ed alle nostre fantasie; tutte queste paure ed ansie scompaiono nel momento in cui vado a letto con Paola. Questa cosa mi tormenta, sono un bel ragazzo e vorrei avere una vita sessuale tranquilla con qualsiasi donna. Attendo un vostro consiglio ringraziandovi anticipatamente.

Cara Marco, l’ansia è una delle cose che purtroppo si autoalimenta. E’ probabile che sia sorta, perché, lasciando una relazione lunga e stabile lei si sia sentito un pò messo in gioco senza sapere quali erano i desideri e le fantasia di una nuova partner. E’ possibile che questa sicurezza l’abbia trovata in Paola, perché avete scoperto che c’è feeling e questo la rassicura e non con Angela perché probabilmente lei non sa cosa le piace e cosa no, quindi si sente sotto esame. Per poter affievolire un pò questo stato dovrebbe cercare di tenere a freno la sua paura ed ansia di fronte a situazioni nuove e non ancora condivise. Se non riuscisse a far questo provi ad andare a consulto da uno psicologo e/o sessuologo che la possa aiutare a superare questi momenti critici. In bocca al lupo.

(risponde la Dott.ssa Anna Maria Casale)

Pubblicato in data 29/01/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Senso di vuoto (1521458836682)

Cristina, 16     Buongiorno. Sono una ragazza curiosa, tranquilla, un po' sognante, mi dicono matura per la mia età e non sono proprio la person...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

Transfert

Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce proprie del paziente Il termine transfert dal latino “transfĕrre” - &lsqu...

News Letters

0
condivisioni