Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ansia da prestazione (134826)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Andrea 30

Buona sera, sono Andrea ed ho un problema che non so come risolvere: circa 4 anni fa ho avuto una storia con Veronica con cui avevo un'intesa sessuale perfetta, poi lei ha deciso di lasciarmi. Per vari motivi io ho subito una delusione fortissima; dopo circa 6 mesi ho conosciuto Laura e li sono cominciati i problemi perche per ben 5 mesi non sono riuscito ad avere rapporti sessuali perchè non avevo una erezione completa e mi veniva l'ansia e mille paure e mi chiedevo se stavo diventando gay, poi sono riuscito a sbloccarmi e le cose sono migliorate, fino ad avere rapporti tutte le volte che volevamo, ma anche con lei è finita per mia decisione, adesso ho incontrato una ragazza molto carina che mi piace anche, però non riesco a vivere una storia e non mi lascio trasportare perchè mi sono tornate ansie e paure e per questo al posto di cercarla cerco di evitarla perchè ho una gran paura di fare figuracce nel'intimità e non mi aiuta il fatto che abbiamo molti amici in comune. Come posso superare questa situazione? Ci sono metodi farmacologici? Avrei bisogno di risolvere in breve tempo altrimenti non posso evitare di perderla. Grazie.

Caro andrea, rimedi farmacologici esistono, ma alla fine non risolvono il problema presentato poichè l'ansia da prestazione è un'emozione psicologica che deve essere riequilibrata in funzione dell'incontro intimo con una ragazza. Da quel che sembra i tuoi rapporti relazionali con le ragazze non sono molto idilliaci o perlomeno ancora non hai trovato colei che completa la tua affettività. Con l'ultima ragazza ti consiglio di parlare dei tuoi problemi, che fra l'altro sono risolvibili poichè se lei è veramente innamorata ti può aiutare nella risoluzione che comunque devi rivolgerti ad uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che con esercizzi appropriati al caso da fare in coppia debellerà l'ansia da prestazione. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)


Pubblicato in data 10/06/09

Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Sindrome dell’arto fantasma

 "Se togli a un uomo la gamba destra, anche a distanza di anni, ci saranno giorni in cui ti dirà che sente la gamba stanca, sì, la destra, gli farà male, p...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

News Letters