Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ansia, dist. sessuale (146196)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

Giovanni 24

Salve, sono un giovane ragazzo di 24 anni, sono diplomato e lavoro a Lodi come magazziniere da circa 2 anni, per 11-12 ore al giorno. Vivo con un amico e la mia famiglia si trova in Campania, nella città di Caserta, non sono fidanzato. Ho due probblemi da circa 3 anni, soffro di ansia o almeno credo, i sintomi più diffusi sono un colpo allo stomaco e poi il cuore comincia a pompare veloce e forte, non riesco a calmarmi, sembra che stia quasi esplodendo, comincio a guardare a destra e a sinistra e devo assolutamente muovermi, correre, delle volte mi capita anche quando sono con amici a bere una birra o a casa, ma in modo più lieve. L''altro problema è di origine sessuale. A17 anni mi sono fidanzato con una ragazza di 14 anni, le cose andavano bene, facevamo sesso almeno 10 volte alla settimana, poi dopo 2 anni e mezzo lei mi lascia in modo molto brutto per me, ci sono stato molto male e diciamo che non ho avuto più rapporti con nessuna ragazza. Il probblema è che non ho più libido, non ho più voglia di fare sesso e ho notato un forte calo dell'erezione, insomma non so proprio come fare e chiedo aiuto a voi specialisti. Grazie mille in anticipo, cordiali saluti.

Caro Giovanni, la delusione sentimentale unita comunque ad una vita stressante hanno creato probabilmente un'inibizione relazionale che viene somatizzata nella sessualità. Non è certo facile ricominciare e rimettersi in discussione e non cercare e non provare piacere, è una maniera come un'altra per fermarsi. Il problema non è solo la mancanza di un'erezione, ma il senso di frustrante impotenza correlato, che unito al dolore crea un disagio nel nuovo  incontro, come una sorta di cortina di nebbia invalicabile per chiunque. Se vuoi ricominciare devi partire da un'elaborazione di quello che ti è successo con la tua ex ragazza e quello che in te forse si è rotto di speranze e di fiducia. E' come se una bellissima fantasia fosse andata in mille pezzi e l'adattamento alla nuova realtà diventasse depressivo e castrante al tempo stesso. La riparazione nasce invece dalla creatività, dalla capacità di ognuno di noi di restaurare le parti danneggiate nell'urto doloroso e riprendere il viaggio da noi stessi verso gli altri, nel piacere dell'incontro, del dare e del ricevere e a volta viene fuori anche dalla rabbia, dai sensi di colpa e dalla capacità di tollerare la frustrazione come parte comunque preziosa della vita, come " un raggio di intensa oscurità" che rende visibile tutto il mondo intorno a noi.

(Risponde la Dott.ssa Lucia Daniela Bosa)

Pubblicato in data 11/01/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (in...

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

News Letters