Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Apatia sessuale (079632)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 16 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto C., 47 anni

Sono sposato da 19 anni con una bellissima moglie, ora 40enne professionista, ho due figlie altrettanto belle di 13 e 7 anni. Il mio problema è che mia moglie, pur dicendo di amarmi, mi evita sessualmente da quando è nata la seconda bambina. Significa che i nostri incontri sono ridotti a 5 o 6 l' anno.
Ovviamente ciò mi fa stare male ma mi ci sono quasi abituato. Poi, però, si è insinuata l' ipotesi del tradimento in me grazie ad un sms telefonico via voce ove si udivano degli inequivocabili mugolii di donna che potevano corrispondere alla voce di mia moglie.
Da questo a credere che fosse veramente lei mi ci ha portato la ricerca del numero telefonico che lo aveva trasmesso. Era un numero interno dell' ospedale dove lei lavora (è medico). Mi sono sentito veramente male e davvero vuoto in tutto. Ho cercato ulteriore conferme.
Ho parlato di ciò con lei e con la persona che credo lei frequenti in tal senso, ma entrambe mi hanno assicurato l' infodatezza della cosa.
Vorrei cr edere a mia moglie ma stò così male che non riesco più neanche a dormire una notte intera sapendo di avere vicino a me un possibile problema.
Nel frattempo lei è piena di cure nei miei confronti ma di sesso non se ne parla neanche. Vorrei capire di più...
Grazie .

Caro Roberto, mi rendo conto che l'essere, per così dire, costretto, ad una così scarsa attività sessuale abbia potuto portarla a cercare delle motivazioni per il comportamento di sua moglie.
Credo però che le abbia cercate nel posto sbagliato. Neppure un eventuale tradimento (anche se non è molto chiaro il meccanismo grazie al quale lei sia arrivato a fare questa ipotesi) potrebbe giustificare una così profonda disattenzione nei confronti del sesso, come quella dimostrata da sua moglie.
Credo che, piuttosto che interrogarsi ed interrogare sua moglie sul tradimento che sospetta, lei debba farsi e farle delle domande sul perchè la vostra attività sessuale sia così scarsa. Può provare a parlarle sinceramente del disagio che le deriva da questo fatto, cercare di capire per quale motivo lei abbia desiderio di fare sesso soltanto 5 o 6 volte l'anno.
Nel caso in cui il semplice dialogo non dovesse funzionare, forse dovreste considerare l'idea di vedere un sessuologo, di fare una terapia di coppia per capire se ci siano tra voi dei conflitti irrisolti, per affrontare più agevolmente una situazione di certo non facile.
Auguri

Pubblicita' Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o nar...

News Letters

0
condivisioni