Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Apatia sessuale (079632)

on . Postato in Sessualità | Letto 11 volte

Roberto C., 47 anni

Sono sposato da 19 anni con una bellissima moglie, ora 40enne professionista, ho due figlie altrettanto belle di 13 e 7 anni. Il mio problema è che mia moglie, pur dicendo di amarmi, mi evita sessualmente da quando è nata la seconda bambina. Significa che i nostri incontri sono ridotti a 5 o 6 l' anno.
Ovviamente ciò mi fa stare male ma mi ci sono quasi abituato. Poi, però, si è insinuata l' ipotesi del tradimento in me grazie ad un sms telefonico via voce ove si udivano degli inequivocabili mugolii di donna che potevano corrispondere alla voce di mia moglie.
Da questo a credere che fosse veramente lei mi ci ha portato la ricerca del numero telefonico che lo aveva trasmesso. Era un numero interno dell' ospedale dove lei lavora (è medico). Mi sono sentito veramente male e davvero vuoto in tutto. Ho cercato ulteriore conferme.
Ho parlato di ciò con lei e con la persona che credo lei frequenti in tal senso, ma entrambe mi hanno assicurato l' infodatezza della cosa.
Vorrei cr edere a mia moglie ma stò così male che non riesco più neanche a dormire una notte intera sapendo di avere vicino a me un possibile problema.
Nel frattempo lei è piena di cure nei miei confronti ma di sesso non se ne parla neanche. Vorrei capire di più...
Grazie .

Caro Roberto, mi rendo conto che l'essere, per così dire, costretto, ad una così scarsa attività sessuale abbia potuto portarla a cercare delle motivazioni per il comportamento di sua moglie.
Credo però che le abbia cercate nel posto sbagliato. Neppure un eventuale tradimento (anche se non è molto chiaro il meccanismo grazie al quale lei sia arrivato a fare questa ipotesi) potrebbe giustificare una così profonda disattenzione nei confronti del sesso, come quella dimostrata da sua moglie.
Credo che, piuttosto che interrogarsi ed interrogare sua moglie sul tradimento che sospetta, lei debba farsi e farle delle domande sul perchè la vostra attività sessuale sia così scarsa. Può provare a parlarle sinceramente del disagio che le deriva da questo fatto, cercare di capire per quale motivo lei abbia desiderio di fare sesso soltanto 5 o 6 volte l'anno.
Nel caso in cui il semplice dialogo non dovesse funzionare, forse dovreste considerare l'idea di vedere un sessuologo, di fare una terapia di coppia per capire se ci siano tra voi dei conflitti irrisolti, per affrontare più agevolmente una situazione di certo non facile.
Auguri

Pubblicita' Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

matrimonio, figli, amante (151…

tosca, 35     Sono una donna sposata da solo un anno, ma la relazione dura da circa 10 anni. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti, prevede il futuro e costruisce ...

News Letters