Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Assenza di desiderio sessuale (131199)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 19 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesco 26

Sto insieme ad una ragazza da 7 anni. Non viviamo nella stessa casa (io ho 26 anni, lei 23 ed è studentessa) il nostro rapporto va bene, tra normali alti e bassi. Il problema però è di carattere sessuale. Io , fosse per me, avrei un rapporto al giorno, non importa dove o quando...il fatto è che la desidero. Lei invece vive benissimo senza rapporti sessuali. Preciso che quando parlo di rapporti sessuali intendo sia la penetrazione in senso stretto, che tutte le "attività correlate" (preliminari, sesso orale, ecc.). Nei primi anni qualche contatto fisico c'è stato, anche se di rado, ma negli ultimi 2 anni la situazione è peggiorata ed il nostro rapporto fisico è limitato a teneri baci. Ho provato più volte ad affrontare l'argomento ma mi è stato risposto che "io penso solo a quello" e che un rapporto non deve essere fondato sui rapporti sessuali. La situazione sta diventando frustrante, ormai sono quasi rassegnato ma profondamente dispiaciuto, in quanto il mio desiderio è ancora alto e dall'altra parte c'è una persona che non soffre affatto per questa situazione e che non vuole affrontare l'argomento perchè per lei è normale farne a meno. Mi ha rassicurato che la colpa non è la mia (io ce la metto tutta in fatto di dolcezza e attenzioni) e che arriverà l'occasione giusta...A me sembra che se in una coppia c'è desiderio da entrambe le parti, l'occasione giusta si viene a creare più volte nel corso di 2 anni....Lei cosa ne dice? Vale la pena terminare un rapporto di 7 anni a causa di probemi di questo tipo?

Caro Francesco, prima di porre fine ad un rapporto che dura da sette anni ti consiglio di rivolgerti in coppia ad un sessuologo poichè la tua denuncia è il disturbo di mancanza di desiderio. E' altrettanto vero che in un rapporto la sessualità è importante, ma non deve essere asfissiante , mentre l'uomo è sempre pronto i tempi della donna richiedono più attenzioni. Ora se da due anni non ci sono più rapporti la cosa è un pò preoccupante ecco il motivo della consultazione che potrebbe nascondere che voi non siete più amanti, ma fratelli il che sia per abitudine sia per il non coraggio di affrontare il problema state ancora insieme. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 23/02/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

News Letters

0
condivisioni