Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Attrazione sessuale (113290)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 19 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Emma 34

Ho 34 anni e da due sto col mio principe azzurro! Abbiamo una bimba di 6 mesi bellissima e sono felice, ma ormai da un pò mi logoro su un pensiero.. Prima di incontrare Marco sono stata tre anni con Fabio, un uomo più grande di me di 10 anni, sposato, in via di separazione con un figlio adolescente. Il rapporto è stato difficile e logorante sotto molti punti di vista, ma sull'argomento sesso era semplicemente perfetto, un'attrazione pazzesca che ci univa anche nei momenti di crisi grosse; ogni momento era buono per baciarci e stare insieme; persino al mare non riuscivamo a restare "fermi"! La storia è finita perchè lui non ha mai trovato il coraggio di parlare apertamente con la moglie e ha fatto in modo di farmi davvero rinunciare a noi, ma a freddo mi rendo conto che comunque c'erano mille diversità incompatibili. Incontrai Marco e fu amore a prima vista, perfetto bello e dolce e abbiamo costruito la nostra famiglia, ma solo una cosa non va come deve, il sesso... Abbiamo modi completamente diversi di viverlo e l'attrazione puramente fisica, a parte i primissimi tempi, è andata calando, il suo modo "diverso" di approcciarmi in intimità sta facendo il resto. Ho provato a portarlo più verso il mio, ma dura poco ed io mi ritrovo a pensare a Fabio con nostalgia.. e mi odio per questo, ma mi manca quella sintonia perfetta, che ho provato a raggiungere con Marco, ma che non va. E' come un ingranaggio poco oliato che gira male: certo alla fine raggiungo lo "scopo", ma spesso ci devo mettere fantasia e l'iniziativa quasi mai parte da me e mi dispiace da matti! Ma io vi chiedo come è possibile? Sono felice davvero, ma penso sempre più spesso a quelle belle nottate di sudore, che con Marco non ho provato così... Come devo fare per liberarmi da questo pensiero? Sono una traditrice? Insomma, non posso mica passare la vita così! Il sesso è importante e io e Marco siamo solo all'inizio del nostro cammino. La prego mi aiuti ad affrontare tutto questo con più serenità. Grazie.

Cara Emma, anziché rifugiarti in un passato che non può tornare, almeno che tu non decida di vivere nel compromesso o addirittura di rinunciare a quanto costruito, dovresti cercare di trovare una sintonia con l'attuale compagno. Per poter provare sensazioni che ti facciano sentire appagata non devi andare alla ricerca di quelle provate in passato, quelle sono esclusive fanno parte della realtà Emma- Fabio, con qualsiasi altro partner non sarà mai più così, magari più intense e coinvolgenti, ma non così. Trovare la giusta sintonia non è sempre facile, ma l'impegno sul campo, il proporre le tue modalità, o il parlargli apertamente delle tue difficoltà ti aiuterà a trovare un modo nuovo per stare insieme. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 09/02/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

News Letters

0
condivisioni