Pubblicità

Autoerotismo (102079)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giulio 21

Sono uno studente pendolare al secondo anno di scienze dell'educazione. La mia attività principale è lo studio in cui, fin da piccolo, ho sempre avuto buoni risultati. Da due mesi ho ripreso a prendere il seurepin per stato d'ansia, che avevo sospeso per 7 mesi dopo più di un anno di cura. Da tre mesi frequento un corso serale di yoga in cui grazie alle posizioni e alla respirazione mi rilasso e mi sento meglio. Non ho mai avuto la fidanzata nè rapporti sessuali, e da molto tempo (tre anni) vivo con difficoltà la masturbazione, tanto da non volerla praticare (in due mesi solo tre masturbazioni): durante l'eccitazione il battito cardiaco è molto veloce e dopo l'eiaculazione (in cui provo comunque piacere) mi sento molto stanco, in ansia e ho tremore agli arti. La stanchezza è tale da dovere sospendere temporaneamente lo studio, disdire gli impegni presi, e richiedere almeno due ore (in cui devo rilassarmi) prima di poter fare qualcosa. Questa spossatezza la sento comunque addosso anche per due giorni. In sostanza non voglio masturbarmi perchè poi mi sento stanchissimo. Le chiedo gentilmente se è normale che ciò mi accada. Grazie.

Salve Giulio, forse se lei riprendesse a masturbarsi con più costanza vivrebbe questa condizione in maniera più rilassata invece che come uno stress tale da dover interrompere tutto il resto, inoltre considerando che non ha ancora avuto rapporti è importante praticare l'autoerotismo in modo da soddisfare i propri bisogni fisiologici comunque, cerchi di vivere queste situazioni in modo più naturale e meno ansiogeno approfittando sia dei farmiaci che già prende ma sopratutto dello yoga che dovrebbe consentirle una maggiore consapevolezza corporea anche da questo punto di vista per ascoltare maggiormente i suoi bisogni.

risponde la dott.ssa Benedetta Mattei)

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

News Letters

0
condivisioni