Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Bisessualità? (16925)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 15 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Vittoria, 33 anni

Sono disperata! Sono una ragazza trentenne single. Ho avuto le mie storie con uomini. Con alcuni (la maggior parte) ho avuto rapporti sessuali anche soddisfacenti, anche se ripensandoci l'iniziativa non partiva mai da me. Poi nei preliminari mi facevo coinvolgere e quindi mi piaceva, ma non ero mai io la prima a cui scattava la voglia. Magari questo accadeva durante il cosiddetto corteggiamento, trovavo eccitante quel gioco di sottintesi, sguardi ecc e li provavo desiderio.
Oggi mi è successa però una cosa che ha alimentato il mio sospetto, o meglio, la paura di essere omosessuale o almeno bisessuale. Sono uscita con un'amica, non ci siamo neanche sfiorate, ma io ho avuto una sorta di turbamento sessuale da quando siamo uscite fino a che non sono tornata a casa. Non ho desiderato baciarla, né toccarla, ma avevo questa sensazione fisica.
Mi era capitato un'altra volta anni fa, con una conoscente, ma era durato un attimo. Già allora mi aveva preoccupato molto, ma essendo durato un attimo pensavo non fosse nulla di allarmante. Poi c'è da dire che quando ero adolescente a volte ho guardato di nascosto programmi o film in cui c'erano scene di sesso, oppure in cui mostravano donne nude e trovavo il tutto eccitante.
Ho sempre notato di fronte a un nudo femminile, non reale, ma in un film, in una pubblicità ecc, quello stesso turbamento sessuale che ho notato oggi, ma ho sempre rifiutato questa cosa con tutta me stessa, trovandola per me inaccettabile, non perché abbia qualcosa contro gli omosessuali, anzi appoggio i loro diritti al 100%, ma perché pensavo: Ma perché proprio io? Non posso essere una ragazza come tante e avere una vita normale e sposarmi e avere figli?" In pratica l'accetto benissimo negli altri la diversità, ma non credo di poterla accettare in me stessa. Ho davvero tanta paura..Ditemi per favore se queste cose possono capitare anche a eterosessuali e come si spiegano. Come si fa a capire se si è bisessuali??

Gentile vittoria, calma e niente panico, quello che le succede è del tutto normale, si possono cambiare i propri gusti e vivere il sesso anche in modo diverso, provandoaanche altre esperienze per capire quello che ci piace di più, quindi per capire la sua indole forse le conviene provare e vedere cosa accade nello sperimentare nuove situazioni, solo così riuscirà a conoscersi più a fondo e ad accettarsi per quello che è.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotat...

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

News Letters

0
condivisioni