Pubblicità

Bisessualità,(014583)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Federico, 35 anni

Salve vi contatto perchè ho bisogno di una risposta ho scoperto che alla mia fidanzata piacciono anche le donne a quanto pare ha avuto anche una storia con una sua compagna al liceo,non me l'ha detto ma l'ho capito, mi ha confessato questa sua cosa facendomela passare per una cosa normale infatti lei asserisce che è normale che due donne vadano insieme perchè le donne a differenza di noi maschi si cercano di piu' fisicamente e quindi per lei l'omosessualità femminile non esiste perchè un rapporto tra donne è solo petting e meno invasivo rispetto a quello con un uomo, ora a me dà tanto l'impressione che si stia raccontando un sacco di balle per non ammettere che forse è,se non lesbica almeno bisessuale...per me è stato sconvolgente scoprirlo poi lei me lo ha fatto passare in un modo talmente normale che quasi questa cosa mi spavente mi ha detto che devo stare tranquillo perchè le sue sono solo fantasie...non so' cosa pensare datemi un consiglio ho solo paura che con il tempo questa cosa venga fuori e possa essere distruttiva per noi due ho paura che ne possa sentire la necessità e che mi possa tradire tanto per lei non è niente....

Caro Federico, in effetti la sua ragazza in parte ha ragione; la bisessualità è un orientamento normale, e più frequente di quanto non si creda. Ma non per questo si può affermare che tutte le donne sono potenzialmente bisessuali perchè il rapporto è meno invasivo. Ci sono donne e uomini a cui piacciono persone di entrambi i sessi e ci sono donne e uomini a cui piacciono persone di un solo sesso. In queste faccende, generalizzare è un ottimo modo per sbagliare. Ma forse la sua
ragazza le ha detto così per non farla preoccupare, magari la sua è stata un'esperienza fatta per curiosità, e non è detto che debba ripetersi. Penso che in ogni caso la cosa migliore da fare sia parlare con lei, esporre a lei i suoi dubbi, i suoi timori. Il dialogo all'interno di una coppia è un ottimo modo per risolvere i problemi; ed in genere è quando manca il dialogo che cominciano a sorgere problemi. Auguri

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

News Letters

0
condivisioni