Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Blocco sessuale (157122)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 33 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gio , 37

 

Gentile Dottore,
ho questo problema: da giugno abbiamo deciso di avere un figlio io e la mia compagna, sessualmente non abbiamo mai avuto problemi.
Da luglio dopo aver fatto tutti gli esami del caso abbiamo iniziato ad avere rapporti giornalieri per tentare di avere presto un figlio. Dopo primi 2 mesi dove non è successo niente abbiamo iniziato a contare i giorni dove la mia ragazza aveva le ovulazioni (sente bene i crampetti alle ovaie e vede il liquido che fuoriesce) e farlo un giorno si ed uno no.
Il problema nasce qui; da quando devo farlo a comando in quei giorni li non riesco più a eiaculare. Il pene rimane eretto però io sento molto meno e mentalmente mi butto giù vanificando il tutto.
Come mi devo comportare?? Premetto che io ho un'attività in proprio che mi occupa l'intera giornata fino a sera tarda e quindi spesso influisce la stanchezza.

Caro Gio,
la sessualità non può essere a comando o a gettone in special modo per la ricerca di una gravidanza come si evidenzia nel racconto.
Consiglio di non aspettare i giorni dell'ovulazione o avere rapporti a cronometro poichè la mancata gravidanza può essere anche causata da un non sereno rapporto sessuale ma meccanico.
Gli spermatozoi in vagina, non muoiono subito ma la flora vaginale li tiene in vita alcuni giorni questo per far capire che voi dovete avere rapporti liberi solo quando c'è il desiderio e non quando si comanda solo per la procreazione e l'eiaculazione ritardata ne è la conseguenza con anche il desiderio fievole.
Consiglio, come coppia di consultare uno psicoterapeuta sessuologo che possa aiutarvi nel comprendere che la sessualità deve essere vissuta solo con desiderio e non a comando.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 16/01/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Erotomania

In psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona provi sentimenti amorosi nei suoi...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

News Letters

0
condivisioni