Pubblicità

Calo del desiderio (116533)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marco 34

Ciao, ho 34 anni e sono con la mia ragazza da 4 anni, il nostro rapporto di coppia è "strano" da più di un anno. Non litighiamo e non abbiamo problemi dal punto di vista caratteriale, ma purtroppo c'è il grosso problema del calo del mio desiderio sessuale. Non so a cosa sia dovuto ma quando sono con lei non ho voglia di fare l'amore, mi basta stare abbracciato a lei, coccolarci, dare vita a dolci effusioni, ma niente di più fisico. Questo mio calo purtroppo avviene solamente con lei, nel senso che quando sono da solo, o se tentato da altre situazioni extra coppia, sono attivo e non ho alcun problema di erezione o desiderio. Secondo lei da cosa dipende?

Caro Marco, il calo di desiderio all'interno di una coppia stabile come la vostra può avere varie spiegazioni sia da un punto affetivo, che di attrazione, o altro. Dal racconto sembra che sia subentrato più un affetto fraterno rispetto a uno di due amanti, poichè il desiderio per le altre esiste. Come consiglio che posso darti è di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo per capire se all'interno della coppia ci sono ancora attrazioni o meno, e quali sono le conseguenze di ciò; tutto può emergere con i dovuti risultati relazionali. Infatti, con specifici esercizi da fare in coppia, si può capire se siete amanti o fratelli. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 13/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo. È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione a mod...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

News Letters

0
condivisioni