Pubblicità

calo del desiderio maschile (162588)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 54 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

daniela, 44

 

Gentile Dottore,
vi scrivo perchè ho davvero bisogno di capire cosa sta succedendo al mio compagno.Ci frequentiamo da 4 anni, non viviamo insieme, e da subito la nostra relazione è stata caratterizzata da una grande ed intensa passione, con un attività sessuale molto attiva e appagante. il mio compagno si eccitava subito anche solo per una carezza o uno sguardo e sinceramente devo dire che facevamo l'amore per tempi molto lunghi senza problemi!! Ora da un pò di tempo noto un cambiamento notevole.. mi cerca molto meno e durante la fase dei preliminari non ha erezione, la raggiunge solo se lo stimolo oralmente. devo aggiungere che comunque è sempre molto affettuoso, mi coccola molto, mi chiama spesso durante la giornata e continua a mordicchiarmi tutto il corpo come e volesse "mangiarmi". Non credo abbia interesse per altre donne..anzi sembra quasi che tema il contrario. Cosa sta succedendo? Potete aiutarmi a capire se questo calo del desiderio è naturale o nasconde un qualche disagio? io come dovrei comportarmi? fingere che non stia succedendo nulla o parlarne con lui? grazie mille per la vostra cortese risposta. cordialmente. daniela

Cara Daniela,
dopo l'infatuazione che poi diventa amore, un rallentamento di attività sessuale rientra nella normalità poichè c'è la consapevolezza della persona amata. Il calo di desiderio può avvenire per tanti motivi che non dipendono solo dal partner, ma anche da una vita esistenziale sociale esterna alla coppia. Confrontarsi e comunicare fra i due partner è sempre positivo anche parlare di cosa stà succedendo da un punto di vista sessuale affettivo. I rapporti non devono essere lunghi ne di prestazione infatti oms ha stabilit che i rapporti di media devono durare dai 10/ 15 minuti e in base all'età almeno una volta la settimana non tutti i giorni. Consiglio se i dubbi dovessero persistere di consultare uno psicoterapeuta sessuologo iscritto alla FISS che può aiutarvi a trovare il giusto equilibrio. Auguri

 

(Risponde la Dott.Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 11/06/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

News Letters

0
condivisioni