Pubblicità

calo del desiderio sessuale(47180)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 255 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Paolo, 32anni (11.1.2002)

Buongiorno, sono Paolo, un pasticcere di Milano,ho deu figli di quasi quattro anni.da qualche tempo ho riscontrato da parte di mia moglie, un calo nel desiderio sessuale.Devo sempre essere io ad iniziare e ,qualche volta ,subire anche un rifiuto.Lei attribuisce il tutto alla stanchezza anche se non è convinta che questo calo esista realmente.Sono sicuro che non mi tradisca(perchè ero arrivato a pensare anche questo) ma non capisco lo stesso il perchè di questo stato.
Grazie,Paolo.

Caro Paolo, in realtà il calo del desiderio sembra esistere davvero nella sua signora, ma sei sicuro che la cosa non dipenda anche dalla scarsa conoscenza della psiche femminile che ti caratterizza? Non puoi pensare che la donna abbia gli stessi impulsi sessuali del maschio (il cui ipotalamo é irrorato sette volte al giono dal testosterone e che gli basta uno stimolo visivo per eccitarsi ed avere voglia...), mentre lei per desiderare il rapporto sessuale deve sentirsi rispettata, accettata, corteggiata, contare per il suo partner nella sua totalità di persona? Altrimenti prevale in lei la sensazione di "essere usata " per quella cosa lì, non ne ha nessuna voglia ( a meno che non sia masochista), preferisce fare altro... Ecco allora che é facile per il maschio accusarla di essere frigida, non aver mai voglia, rifiutarsi, e proporle di farsi curare perché non é normale a quella età non aver voglia... Ma , in questo caso, é il maschio l'induttore sano di un sintomo patologico. Non é il caso di prendere in mano la situazione e fare un bel discorso chiarificatore con un sessuologo o uno psicologo sessuologo? Auguri.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Coppia terapeutica (1556664446…

Giulia, 40     Salve, sono bipolare borderline seguita da oltre 20 anni da psichiatri e psicoterapeuti. Vorrei sottoporre alla vostra attenzion...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Affetto

L'affetto (dal latino "adfectus", da "adficere", cioè "ad" e "facere", che significano "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità, che lega u...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

News Letters

0
condivisioni