Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

calo del desiderio sessuale(47180)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 185 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Paolo, 32anni (11.1.2002)

Buongiorno, sono Paolo, un pasticcere di Milano,ho deu figli di quasi quattro anni.da qualche tempo ho riscontrato da parte di mia moglie, un calo nel desiderio sessuale.Devo sempre essere io ad iniziare e ,qualche volta ,subire anche un rifiuto.Lei attribuisce il tutto alla stanchezza anche se non è convinta che questo calo esista realmente.Sono sicuro che non mi tradisca(perchè ero arrivato a pensare anche questo) ma non capisco lo stesso il perchè di questo stato.
Grazie,Paolo.

Caro Paolo, in realtà il calo del desiderio sembra esistere davvero nella sua signora, ma sei sicuro che la cosa non dipenda anche dalla scarsa conoscenza della psiche femminile che ti caratterizza? Non puoi pensare che la donna abbia gli stessi impulsi sessuali del maschio (il cui ipotalamo é irrorato sette volte al giono dal testosterone e che gli basta uno stimolo visivo per eccitarsi ed avere voglia...), mentre lei per desiderare il rapporto sessuale deve sentirsi rispettata, accettata, corteggiata, contare per il suo partner nella sua totalità di persona? Altrimenti prevale in lei la sensazione di "essere usata " per quella cosa lì, non ne ha nessuna voglia ( a meno che non sia masochista), preferisce fare altro... Ecco allora che é facile per il maschio accusarla di essere frigida, non aver mai voglia, rifiutarsi, e proporle di farsi curare perché non é normale a quella età non aver voglia... Ma , in questo caso, é il maschio l'induttore sano di un sintomo patologico. Non é il caso di prendere in mano la situazione e fare un bel discorso chiarificatore con un sessuologo o uno psicologo sessuologo? Auguri.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni