Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Calo improvviso di erezione (116316)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

Edy 40

Buongiorno e complimenti per il sito. Ho bisogno di capire e di essere aiutata. Io e mio marito siamo sposati da 20 anni ed è sempre stato tutto perfetto. Abbiamo due splendidi figli di 15 e 12 anni. All'improvviso, da ormai sei o sette mesi, durante il rapporto cessa repentinamente l'erezione prima che nessuno dei due abbia raggiunto l'orgasmo. Il medico di famiglia gli ha consigliato il viagra per un paio di mesi dicendo che a volte l'ansia o lo stress provocano tali disturbi e che, con un aiuto chimico, avrebbe riacquistato sicurezza. Con l'uso di queste pillole il rapporto è stato di nuovo completo anche se la "programmazione" dell'atto sessuale va a discapito della spontaneità. Per cui, a distanza di qualche mese, ci siamo lasciati andare alla passione anche una sera che non aveva assunto la pillola. Ma, dopo i fantastici preliminari, quando già tutto sembrava andare per il meglio, all'improvviso, si è di nuovo "mortificato". A me spiace molto per lui, che a 42 anni dice tra le lacrime: "Non sono più buono a niente". E sinceramente sono dispiaciuta anche per me. Vorrei capire cosa succede. Nel frattempo c'è da dire che ha eseguito analisi ed un ecodoppler consigliato dal medico, ma andava tutto bene. Spero che mi rispondiate perchè non so proprio a chi chiedere aiuto, grazie.

Cara Edy, dall'esposizione sopra descritta si può diagnosticare un calo di desiderio con impotenza secondaria. Tutto può essere dovuto anche allo stress, infatti la sessualità vissuta come amore fra due persone necessita di serenità e tranquillità in modo tale che la testa sia libera da pensieri. Il medico ha fatto secondo me la cosa più semplice ma la meno indicata, poichè in un rapporto stabile prima di prescrivere Viagra o Cialis necessita conoscere ciò che è avvenuto all'interno della coppia e solo dopo, proprio per un pratico aiuto, prescrivere il farmaco che non fa fare all'amore, ma un rapporto meccanico poichè l'erezione non è naturale, ma indotta chimicamente: quindi non è un rapporto d'amore ma solo uno basato sul sesso. Consiglio, prima di recarsi da uno specialista, di prendere una settimana di vacanza per interrompere la vita quotidiana ricca di tante situazioni stressanti; se ciò non è possibile o se dovesse perdurare la mancanza di erezione, è utile dare un organizzazione diversa al vivere quotidiano. Rivolgetevi inoltre, come coppia, ad uno psicoterapeuta sessuologo, che con determinate tecniche può riportare la sessualità alla sua giusta collocazione. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 8/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

News Letters