Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Comporatmenti sessuali (133231)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 16 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gino 37

Egregio Dottori, sono qui ad esporvi il mio caso: ho 37 anni, una famiglia, due figli, ma da circa un anno e mezzo ho una relazione con una ragazza tunisina di 26 anni divorziata. Sto provando per lei delle sensazioni-emozioni che non avevo mai provato in vita mia, direi senza vergognarmi di questo, che è la mia donna ideale. Sinceramente i problemi in famiglia sono iniziati molti anni fa e non posso dire di essere mai stato un marito fedele o un padre perfetto, sicuramente sono molto lontano dall'ideale immaginario. Il mio problema sorge in quanto oltre a essere molto combattuto tra il restare in famiglia esclusivamente per i figli o il seguire una nuova vita, ho potuto constatare che questa ragazza attuale, sessualmente è molto spinta anche se credo di essere stato il primo a far conoscere a lei numerose cose. Non vorrei che accecato dall'amore non riuscissi a riconoscere una brava ragazza da un'altra. Vorrei sapere se da i comportamenti sessuali di una persona si può definire il carattere o l'indole di questa persona. Vi prego di aiutarmi.

Caro gino, dal racconto si desume che la figura paterna non è eccellente come quella di marito o compagno della moglie, è chiaro che per la buona salute mentale dei figli meglio una separazione congiunta che continuare a tenerli da scudo per non affrontare il problema. L'infedeltà e soprattutto la vita parallela, sono sinonimo di non più complicità con la moglie, quindi la ricerca esterna dichiara che se si vuol essere uomini dobbiamo affrontare il paroblema seriamente e non rifugiandosi con i figli. La persona ideale non si può definire solo dai comportamenti sessuali poichè molti altri sono da aggiungere per definirsi coppia, quindi per chiarire meglio il concetto consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta per verificare quali sono le vere emozioni e realtà sociali. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 9/04/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Transfert

Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce proprie del paziente Il termine transfert dal latino “transfĕrre” - &lsqu...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

News Letters

0
condivisioni