Pubblicità

Compulsione masturbatoria (1465151)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 59 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mario 29

Salve, sono un ragazzo omossessuale con un partner (41 anni) dal quale vengo appagato nel rapporto sessuale appena lo desideriamo. Purtroppo ogni giorno visito pagine di internet con contenuti porno e mi masturbo (anche 2-3 volte al giorno) guardando video che scelgo accuratamente fra i più eccitanti.

A volte scelgo scene omo altre volte etero. Nelle scene etero mi identifico molto col ruolo "passivo" della donna che subisce quasi l'atto dell'uomo. Le donne che ricerco in queste scene sono o perfette nelle forme o dall'aspetto indifeso e "verginale", "colleggiale".

Fin dalla scoperta pratico la masturbazione: il senso di colpa scomparve presto nel praticarla ma mi dispiace molto deludere il mio partner perché raramente raggiungo l'orgasmo o lo raggiungo solo masturbandomi e non sempre pensando a lui ma ad alcune scene hard. Spesso mi masturbo pensando "tanto oggi non farò sesso con lui". Eppure il piacere che sa darmi l'uomo con cui sto c'è e lo riconosco.

Mi sono accorto che a volte è un modo per "gestire" l'ansia, altre è un passatempo che mi porta via intere giornate inutilmente in cui ogni più piccolo stimolo eccitatorio si deve trasformare in agito masturbatorio.

A che tipo di professionista mi dovrei rivolgere eventualmente?

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

Caro Mario, Dal racconto si evincono varie condiderazioni di tipo psicologico, dall'ansia, al doversi masturbare, al sentirsi in colpa per il tradimento mentale con il proprio partner.

Tra i disturbi che si possono notare c'è una parafilia non altrimenti specificata, la PICTOFILIA cioè il bisogno di vedere e osservare film eccitanti per provare piacere.

La richiesta fattami è a quale professionista rivolgersi, il consiglio è uno psicologo psicoterapeuta sessuologo psicodinamico che può aiutarti nel capire ciò che ti disturba e non solo, risolvere anche i problemi di coppia vivendola con più serenità e complicità.

Auguri

 

(Risponde Il Dott. Sergio Pugelli)

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

 

 

Tags: masturbazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

News Letters

0
condivisioni