Pubblicità

Condiloma acuminato, (017780)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 33 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Massimiliano, 34 anni

Gentile esperto,mi è stato diagnosticato un "condiloma acuminato" sul pene. Ho iniziato da circa una settimana una cura a base di crioterapia. Volevo farvi alcune domande in merito:1. Una volta guarito c'è il rischio che tale condiloma sia recidivante? 2. Sto insieme alla mia ragazza da quasi 5 anni e non ho mai avuto rapporti con altre persone. Ammesso che la mia ragazza abbia fatto altrettanto, come ho potuto contrarre il virus? 3. La mia ragazza adesso si sottoporrà ad una visita ginecologica specificando il mio problema. Tale visita può bastare? 4. Lei non ha disturbi o fastidi e non sembra avere nessun tipo di escrescenza. Significa che può anche non averlo contratto? 5. Nel mio caso che conseguenze può avere? 6. Se la mia ragazza ha contratto il virus che conseguenze potrebbe avere? 7. Si guarisce completamente da questa malattia o dovrò conviverci per tutta la vita? Vi prego di rispondere a queste mie domande. Grazie di tutto e buon lavoro.

Caro Massimiliano, per correttezza, la invito a rivolgere queste stesse domande al medico che la sta seguendo e che ha ritenuto opportuno sottoporla a trattamento crioterapico. In base ai dati ottenuti dalle indagini a cui è stato sottoposto il medico potrà fornirle risposte esaurienti rispetto alle sue preoccupazioni, inoltre stabilire un contatto umano l'aiuterà ad affidarsi con maggior fiducia a chi la sta seguendo o magari a decidere di contattare un altro specialista. Personalmente potrei fornirle soltanto informazioni generiche le stesse a cui può accedere lei digitando, sul motore di ricerca "google, le parole condilomi acuminati.
Auguri

( risponde la dott.ssa Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

News Letters

0
condivisioni