Pubblicità

Confusione (140560)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 29 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Red 23

Gentilissimo/a psicologo/a, è la prima volta che mi rivolgo a uno di voi e non lo farei se non fosse il peggior periodo che ho mai vissuto. Da circa 4 anni, da quando ho iniziato l'università, ho un calo di personalità che non avrei mai pensato di poter avere. Oltre alla più totale insicurezza in qualsiasi cosa faccia, ora sono arrivate anche le crisi esistenziali di cui la peggiore, quella che proprio non so come affrontare, è di tipo sessuale. Non so più se sono eterosessuale o gay, e questo mi condiziona in qualsiasi cosa faccia. Non è che non  mi piacciono più le ragazze, ma da quando mi è venuto il dubbio ho iniziato a guardare in modo strano anche i ragazzi, tipo per mettermi alla prova e tentare di capire. Però non ce la faccio veramente più. Non sarebbe un problema essere gay, lo accetterei serenamente, il problema è che fino all'anno scorso non mi ero mai neanche posto il problema e ho avuto decine di rapporti etero pienamente soddisfacenti. Ah, da circa tre anni faccio un uso quotidiano di hashish, magari può interessarvi. Vi prego, aiutatemi a far coincidere i tasselli perchè non capisco più niente. Grazie mille, Red.

Caro Red, la tua preoccupazione sorge nel momento in cui la persona si trova in un disagio esistenziale, che spesso colma con sostanze, pur di non affrontare il vero problema. Il tuo orientamento sessuale, da come descritto è eterosessuale, ma il pensiero dell'omosessualità, che è latente in tutti noi comincia ad incuriosirti. Per mettere un pò di ordine nelle tua vita esistenziale, sociale, sessuale ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico, che può aiutarti nel far emergere le tue realtà esistenziali e l'orientamento sessuale. Auguri.


(Risponde il Dott. Pugelli Sergio)

Pubblicato in data 03/12/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di un...

News Letters

0
condivisioni