Pubblicità

Confusione sessuale (018461)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 346 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonima, 18 anni

Ho un problema che mi affligge: sto insieme al mio ragazzo da 2 anni e sono sicura di amarlo, ma nel momento che una mia amica mi ha confessato di essere omosessuale e di provare attrazzione per una ragazza, io mi sono rivoluzionata ed è successo come se mi si fosse stravolto qualcosa,ora con questa ragazza io ho un rapporto e le voglio un gran bene,anche lei per me stravede.Ora mi sono ritrovata divisa in due perchè io non mi ritengo una omosessuale completa perche non mi piacciono tutte le donne ma solo una lei.E nello stesso tempo sento di fare del male al mio ragazzo e mi dispiace molto perchè ne sono innamorata.Con lei un solo bacio mi fa sentire delle sensazioni mai sentite e con lui continuo ad avere il solito rapporto l' unica eccezzione è che mi sono più distaccata.Volevo chiedervi aiuto e se in quelche modo mi potevate mettere chiarezza in mente.Grazie aspetto una risposta.

Salve anonima, credo che lei già stia facendo parecchia chiarezza da sola! questo momento fa parte dei suo percorso in cui se davvero vuole stare con la sua amica lentamente si distaccherà dal suo ragazzo per vivere in maniera autonoma la sua nuova relazione e la sua nuova vita, la risposta è quindi dentro di lei e se avesse bisogno di un maggiore sostegno in questa fase così delicata della sua vita pensi a rivolgersi ad uno psicoterapeuta.
Buon lavoro

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Aerofobia

Con il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi. ...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

News Letters

0
condivisioni