Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Confusione sull'orientamento sessuale (115006)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 26 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Maria 15

Salve, sono una ragazza di 15 anni e ultimamente mi sento molto confusa. Non ho mai avuto un ragazzo perché non sento il bisogno di averne uno e perché non credo di piacere ai ragazzi a causa del mio aspetto fisico. Alle mie amiche piacciono i ragazzi, ma a me no. Anzi, da tempo mi sento più attratta dalle ragazze, ultimamente da una ragazza in particolare. Lei è amica di una mia amica e viene alla mia stessa scuola, ogni volta che la vedo faccio di tutto per attirare la sua attenzione e mi sento a disagio. L'ho conosciuta l'anno scorso ad un corso per il patentino, quindi ci parlavamo e già lei mi piaceva ma finito il corso non ci siamo più né parlate né salutate e io vorrei tanto essere sua amica, ma sono troppo timida per parlarle. La cosa che mi preoccupa però è che non so se ho questo "problema" a causa dell'adolescenza, e quindi passerà, o perché sono proprio omosessuale. Vi prego di aiutarmi perché non so che cosa fare, non l'ho detto a nessuno e non penso di farlo, ma se sono omosessuale prima o poi si verrà a sapere. Per favore sono disperata, confusa e triste e non posso parlarne con nessuno. Grazie.

Cara Maria, la tua domanda è classica per le adolescenti che iniziano a sentire le pulsioni, le attrazioni sessuali. Non mi dispererei per il non piacere ai ragazzi poichè l'aspetto fisico ha una sua importanza, ma non è indispensabile per innamorarsi di un ragazzo i sentimenti vanno oltre l'aspetto fisico. L'attrazione per l'amica non deve essere momentaneamente interpretata come essere omosessuale, ma solo come un' attrazione per una persona con la quale condividi alcuni aspetti della tua giovane vita. Consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta per chiarire alcuni aspetti della realtà in cui ti trovi, sia per trovare il giusto equilibrio con la timidezza, che per chiarirsi le idee su cosa è la propria sessualità. Se poi emerge che sei attratta da relazioni omosessuali, non c'è da farne un dramma poichè, non si tratta nè di una malattia nè di essere messi all'indice come anormalità, la società matura e consapevole non discrimina chi si dichiara omosessuale.Auguri.

(risponde il Dott.Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 20/03/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

News Letters

0
condivisioni