Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Confusione sull'orientamento sessuale (115006)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 24 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Maria 15

Salve, sono una ragazza di 15 anni e ultimamente mi sento molto confusa. Non ho mai avuto un ragazzo perché non sento il bisogno di averne uno e perché non credo di piacere ai ragazzi a causa del mio aspetto fisico. Alle mie amiche piacciono i ragazzi, ma a me no. Anzi, da tempo mi sento più attratta dalle ragazze, ultimamente da una ragazza in particolare. Lei è amica di una mia amica e viene alla mia stessa scuola, ogni volta che la vedo faccio di tutto per attirare la sua attenzione e mi sento a disagio. L'ho conosciuta l'anno scorso ad un corso per il patentino, quindi ci parlavamo e già lei mi piaceva ma finito il corso non ci siamo più né parlate né salutate e io vorrei tanto essere sua amica, ma sono troppo timida per parlarle. La cosa che mi preoccupa però è che non so se ho questo "problema" a causa dell'adolescenza, e quindi passerà, o perché sono proprio omosessuale. Vi prego di aiutarmi perché non so che cosa fare, non l'ho detto a nessuno e non penso di farlo, ma se sono omosessuale prima o poi si verrà a sapere. Per favore sono disperata, confusa e triste e non posso parlarne con nessuno. Grazie.

Cara Maria, la tua domanda è classica per le adolescenti che iniziano a sentire le pulsioni, le attrazioni sessuali. Non mi dispererei per il non piacere ai ragazzi poichè l'aspetto fisico ha una sua importanza, ma non è indispensabile per innamorarsi di un ragazzo i sentimenti vanno oltre l'aspetto fisico. L'attrazione per l'amica non deve essere momentaneamente interpretata come essere omosessuale, ma solo come un' attrazione per una persona con la quale condividi alcuni aspetti della tua giovane vita. Consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta per chiarire alcuni aspetti della realtà in cui ti trovi, sia per trovare il giusto equilibrio con la timidezza, che per chiarirsi le idee su cosa è la propria sessualità. Se poi emerge che sei attratta da relazioni omosessuali, non c'è da farne un dramma poichè, non si tratta nè di una malattia nè di essere messi all'indice come anormalità, la società matura e consapevole non discrimina chi si dichiara omosessuale.Auguri.

(risponde il Dott.Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 20/03/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Totale disinteresse sessuale (…

Tabata, 41     Ho sempre avuto un rapporto ludico con il sesso. ...

Non starò autosabotando la mia…

Luna313, 31     Salve, fra qualche mese compirò 32 anni e ciò mi atterrisce, mi crea un'ansia indicibile. ...

Signorina (1527419268970)

Laura, 20     Salve, ho un problema di coppia e di famiglia. Ho conosciuto un ragazzo 5 mesi fa e sento di essermene innamorata. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

News Letters

0
condivisioni