Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Confusione sull'orientamento sessuale e difficile inserimento sociale (112016)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Antonio 21

Salve, sono un ragazzo di 21 anni e da circa 5 anni sono un lavoratore stagionale. Quando sono andato fuori per la mia prima stagione estiva, non avendo un mezzo proprio per spostarmi ho dovuto usare i mezzi pubblici. Purtroppo un giorno sono rimasto a piedi e un gentile signore si è avvicinato per offrirmi un passaggio, io, non vedendo altra via di uscita ho accettato e, non essendo al corrente del fatto che lui fosse omosessuale, durante il tragitto ha cercato di stuzzicare la mia fantasia mostrandomi dei giornali pornografici. Arrivati a destinazione e per fortuna senza aver ceduto alle tentazioni di questo signore sono sceso dalla sua macchina e sono arrivato a destinazione. Da quel giorno io ho cominciato ad avere dubbi e ad avere un vero e proprio conflitto interiore sul fatto di essere o no omosessuale!! Sono arrivato praticamente a scendere in crisi depressiva ogni volta che ho avuto a che fare con i miei colleghi e ogni volta che sono partito per una stagione arrivando ad avere delle accese discussioni anche con i datori di lavoro. Questo anno la situazione si è ripetuta, però a fare il galante, è stato il mio datore di lavoro (omosessuale) però ho sempre respinto le sue avances. E anche questo anno ho concluso il lavoro in mal modo! Il mio punto di vista è che mi piacciono le donne e mi sono sempre piaciute, però nello stesso tempo vado a guardare il fondo schiena dei ragazzi. La mia guerra interiore sempre più accesa è su questo punto. Perché essendo attratto dalle donne, rimango a guardare il fondo schiena del mio stesso sesso? Posso avere un modo per risolvere questo problema che per me è sempre più grave? Vi ringrazio anticipatamente, perchè sono arrivato a un punto dove la mia vita non ha più nessun senso, sono arrivato a un punto dove il conflitto interiore che è dentro di me sta prendendo il sopravento e sono arrivato a pensare anche di togliermi la vita. E' una situazione dove penso che anche la depressione stia facendo la sua partita.

Caro Antonio, credo che l’omosessualità non sia una questione che si risolva una volta per tutte, semplicemente stabilendo che si è attratti dalle donne, ma capita più e più volte nella vita di doversi confrontare con il proprio lato omosessuale. Il fatto che invece di reagire con schifo, ribrezzo, o semplicemente con ironia, alle avances del signore che ti ha dato un passaggio, tu abbia reagito con dei dubbi sul tuo orientamento sessuale, mi fa pensare proprio a questo. È plausibile che tu sia attratto sia dagli uomini che dalle donne, che tu sia omosessuale, che tu sia eterosessuale e stia vivendo semplicemente un momento di particolare difficoltà. La risposta a questa domanda la sai soltanto tu, ma forse adesso non riesci a vederla chiaramente. Penso che la cosa che maggiormente ti potrebbe aiutare adesso sia intraprendere un percorso di psicoterapia, che ti aiuti a fare chiarezza dentro di te. Molti auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

Pubblicato in data 12/01/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Erotomania

In psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona provi sentimenti amorosi nei suoi...

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

News Letters

0
condivisioni