Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Coppia (116682)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Maria 27

Salve a tutti, vorrei esporvi il mio problema. Convivo ormai da 3 anni, ho un ottimo rapporto con il mio compagno e agli occhi dei nostri amici siamo una gran bella coppia. Lo credevo anche io fino a quando un pomeriggio ho letto sul suo pc alcune cose che mi hanno fatto davvero male... Ho scoperto che chattava su un sito gay, facendo credere di esserlo anche lui. Diceva cose assurde. Quando ne ho parlato con lui chiedendogli spiegazioni, la risposta che mi ha dato e' stata che era solo un divertimento, una distrazione. Vi assicuro che non mi sono mai sentita così umiliata in vita mia. Non lo conoscevo sotto questo punto di vista. Ora il nostro rapporto e' cambiato, nel senso che io lo guardo con occhi diversi, mi ha deluso tanto! Gli voglio un gran bene, anzi lo amo alla follia, ma non mi fido piu', se potessi guarderei il suo pc per scoprire se ci sono stati altri casi. Non so che fare, anche perchè abbiamo una bambina di 5 mesi. Sono disperata, aiutatemi, vi prego.

Cara Maria, capisco il tuo dolore nello scoprire che il proprio uomo o per divertimento, o per una cosa seria chatti su siti gay. Non bisogna meravigliarsi poichè tutti noi abbiamo l'omosesualità latente e quindi qualche fantasia si può produrre, l'importante è verificare se è solo una fantasia o qualcosa di più profondo. Come consiglio, posso dirti che per ritrovare la serenità, puoi consultare uno psicoterapeuta della coppia per vedere le dinamiche che ci sono a livello relazionale. Se poi il compagno lo desidera e vuole approfondire la sua curiosità sullla sua identità di genere, può farlo individualmente. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 17/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

News Letters