Pubblicità

Crisi di coppia (014892)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mario, 27 anni

Da 10 anni sto con una ragazza, premetto che con lei ho condiviso tutto, e che tra di noi c'è sicuramente un forte legame. La mia ragazza, per avere un quadro generale, ha subito la perdta (separazione fra i genitori) del padre a circa 4 anni e il loro rapporto adesso è praticamente fermo ad un punto che non riescono a comunicare. Io nei primi 3 anni abitavo praticamente a 2000 km di distanza, successivamente mi sono trasferito per avvicinarmi a lei. Il problema nasce agli inizi, quando decidiamo, di comune accordo, di avere il primo rapporto sessuale (premetto che tutti e due non avevamo mai avuto un esperienza), per me è stata un 'esperienza normale, ma per lei..... diciamo non è riuscita ad avere l'orgasmo. Da qui si è creata in lei una sensazione anomala, lei non è mai riuscita ad avere un orgasmo vaginale. Nei primi tempi io sono stato molto egoista e non pensavo a lei dopo il mio orgasmo (la fase è durata 2/3 anni), successivamente lei mi ha fatto presente che sent
iva il bisogno di riuscire ad avere l'orgasmo, ho cercato di soddisfare questa mancanza, riuscendoci ma solo stimolandola esternamente. La situazione ad oggi è drammatica, stiamo pensando di lasciarci, anche se l'amore l'uno per l'altra è enorme, la domanda è la seguente, come si può sbloccare una situazione cosi anomala?


Gentile Mario, la situazione si può sbloccare grazie all'aiuto di un sessuologo che lavorando sia sulla coppia che direttamente sulla sua partner potrà aiutarvi a risolvere il problema. Questo disturbo è molto diffuso nella donna e può avere diverse origini di carattere psicologico, vi è comunque una buona percentuale di casi di successo.
Buona Fortuna

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Transfert

Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce proprie del paziente Il termine transfert dal latino “transfĕrre” - &lsqu...

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

News Letters

0
condivisioni