Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Cuckold (016379)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Sara, 28 anni
Salve, vi scrivo perchè sono disperata, il mio uomo è un cuckold ed io non ne sapevo assolutamente nulla e avendolo capito per caso sono molto scossa...da un po' di tempo durante i nostri rapporti fantasticava dicendo che gli sarebbe piaciuto da impazzire vedermi far sesso con un altro uomo mentre lui guardava o partecipava.. inizialmente non capivo, credevo fosse solo una fantasia, poi ho trovato nella sua posta elettronica un'iscrizione a siti di cuckold..è inutile dirvi come mi si sia gelato il sangue..Io sono una donna dalle forme molto generose e dall'abbigliamento esuberante lui mi dice che lo eccita da morire vedermi vestita cosi e guardare gli sguardi di altri uomini attenti alle mie forme..io vorrei un consiglio su come fare a dissuaderlo da questo suo fenomeno o patologia o devianza sessuale...Non l'ho mai assecondato e purtroppo mi sono ritrovata anke su annunci sessuali a mia insaputa...Da uno psicologo non vuole andarci..aiutatemi voi io non so come comportarmi se farlo parlare di questa cosa assecondando le cose che dice oppure dargli addosso e dirgli che sono cose che a me non interessano?
Lui mi ha sempre detto che se io lo inibisco in questa cosa è peggio perchè il suo desiderio crescerebbe,abbiamo litigato tanto x questa cosa perchè gli ho sempre detto che questa sua fantasia nn si avvererà mai..aiutatemi,non so proprio cosa fare..lui ha 36 anni..è figlio unico ed ha una mamma molto possessiva e gelosa di lui che scarica le sue tensioni su di lui..è una persona insicura ed è gia stato in analisi per tre anni dopo la morte del padre...Delucidatemi,vuole essere aiutato da me ,ma io nn sono una psicologa o un'analista sono una semplice pedagogista..


Cara Sara ipotizzo che il tuo lui prima di essere un cuckold sia stato un voyeur cioè un guardone; il voyeurismo è una deviazione sessuale, tipicamente maschile, ed è indice di una fissazione o di una regressione ad uno stato infantile della sessualità. Di solito i soggetti che sviluppano questa parafilia traggono piacere dal solo guardare segretamente scene di nudo o di sesso. I cuckold coinvolgono, quando questo è possibile, le loro partner nella realizzazione delle loro fantasie appagando così, principalmente, la loro necessità di guardare.
Dal momento che senti di non poter accettare le sue richieste sarebbe saggio, per il bene di entrambi , lasciarlo andare. Togliti dalla testa la possibilità di aiutarlo o di poter modificare le cose, le parafilie generalmente sono egosintoniche (tollerate dall'Io) tanto è che questi soggetti difficilmente decidono spontaneamente di rivolgersi ad uno specialista, vanno in terapia soltanto quando il partner diventa intollerante verso la situazione o quando, a causa di comportamenti lesivi per se e/o per gli altri, è un ordinanza del tribunale ad imporre un trattamento che può essere a secondo dei casi psicologico, farmacologico o associato. Il tuo contributo può essere il suggerimento di rivolgersi ad sessuologo con esperienza in questo ambito specifico, altro non puoi fare. Auguri

( risponde la dott.ssa Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

News Letters