Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione (18157)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

XXX, 29 anni

Salve sono così stanca sono mesi che trascorro la giornata in chat leggendo tutti, scrivendo solo con una, non riesco a fare altro e non riesco a pensare, mi dico basta un po' di volontà ci vuole volontà ma non ci riesco non mi va nemmeno di mettere la maiuscola, in questa lettera dovrei alzare il braccio sono stanca e vorrei tanto che qualcuno mi prendesse mi portasse da qualche parte, perchè io non ci riesco ma nessuno se ne accorge che sto male nessuno si accorge della mia solitudine se non ci fosse la chat non so forse riuscirei anche ad alzarmi da questa sedia da dove sto dalle 5:30 di questa mattina perchè non dormo a far cosa?
A fissare la finestra della chat non altre chat questa li' a fissarla mentre perdo il lavoro mentre perdo perchè lo sto perdendo tutto cio' che ho costruito ed allora scrivo scrivo e voi piu' di una volta mi rispondete e mi dite vai in psicoterapia ma non riesco. Giuro che non ci riesco a muovermi ed ora sto piangendo quando mi rendo conto di quello che sto facendo di come sto buttando tutto al vento piango mi dico allora alzati, ma non ci riesco. Giuro che voglio alzarmi! lo vorrei fare ma sono stanca, tanto stanca.

Cara XXX, la vita è fuori da un computer, che è un mezzo e non un fine ed è assolutamente dannifico, se diventa una sorta di pericolosa dipendenza. Esci e cerca un aiuto concreto. Ci sono tante persone in carne ed ossa che potrebbero darti una mano, se tu le cercassi. Spesso capita di sfuggire alla vita, in una sorta di deriva senza argini. In realtà è solo una specie di grande suggestione negativa, in cui i fantasmi prevalgono sugli elementi concreti. Fermati e incomincia ad allontanarti dal video. Il virtuale è solo un veicolo di comunicazione non una forma di sopravvivenza.
Iniziare una psicoterapia non sarebbe male, ma soprattutto iniziare ad affrontare le cose. Tu ti fermi e non affronti, questo è il tuo vero errore, in un maniacale tentativo di controllo che poi di controllato e controllabile non ha niente.


( risponde la dott.ssa Lucia Daniela Bosa )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

News Letters