Pubblicità

Desiderio sessuale (107785)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 37 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Eric 23

Salve, la mia storia è molto travagliata.Sono attualmente in cura da uno psicologo (docente di università) per quanto riguarda ansia da prestazione e comunque ansia in genere. Ho provato la terapia con cipralex 10mg e successivamente con elopram 20mg (peggiore nel mio caso) ed ora sono tornato al cipralex. Mi spiego: i disturbi all'umore mi sono spariti, ma non riesco ad avere rapporti sessuali in quanto non riesco a mantenere l'eccitazione sessuale che mi permetta l'erezione (mi stimolo molto magari con uno spogliarello ma poi perdo il desiderio). Anche guardando un film hard, per esempio, ho degli sbalzi di eccitazione e comunque la mia durata è molto lunga. Premetto che ho avuto un intervento di circoncisione da giovane e quindi pensavo fosse un problema di sensibilità e un intervento di allungamento del pene tramite taglio del legamento sospensorio per darmi una spinta psicologica ma nulla da fare. Ho provato anche la damiana e attualmente vorrei provare il viagra (consigliatomi dal mio medico di base per sbloccarmi essendo soltanto un problema psicologico e non fisico). Non ce la faccio più. Mi aiuti la prego! Grazie.

Caro Eric, siamo sicuri che lo psicologo possa prescrivere i farmaci? o si tratta di un medico? Fatte queste premesse dal racconto si evince che si tratta di un desturbo dell'eccitazione con forte ansia da prestazione e con conseguente impotenza secondaria. Il consiglio che posso darti è quello di consultare uno psicoterapeuta sessuologo che senza i farmaci può aiutarti nel ritrovare l'equilibrio e la serenità Le tecniche sessuali sono consigliabili in coppia , ma anche individualmente, con molta più pazienza si riesce a risolvere il problema sopra esposto.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 02/10/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di un...

Ippocampo

Struttura sottocorticale sistuata all'interno di ciascun emisfero cerebrale, in corrispondenza della superficie mediale, dalla forma simile ad un cavalluccio ma...

News Letters

0
condivisioni