Pubblicità

Dipendenza da masturbazione (149486)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 52 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Giorgio, 35

 

Salve Dottoressa,
il mio disagio è legato all'atto della masturbazione che risale a circa un paio di anni fa. La frequenza agli inizi era di quasi un atto al giorno guardando scene erotiche e video porno legata ad un periodo in cui studiavo ed avevo pochi rapporti sociali e non mi frequentavo con nessuno... attualmente sono fidanzato e amo tantissimo la mia ragazza avendo trovato in lei una speciale affinità  mentale e anche fisica. All'inizio ero offuscato dall'idea che non mi piacesse fisicamente  ma poi col tempo anche se lentamente ho cominciato ed imparato a guardarla sinceramente e realmente con occhi diversi. Questa cosa ha creato molti problemi tra noi due perchè a lei dà estremamente fastidio e lo considera un tradimento specie xkè all'inizio io le ho mentito per vergogna lo ammetto con la paura di essere lasciato. Adesso ogni tanto ho inconsciamente questo impulso guando vedo donne che a me piacciono molto fisicamente  ma ci sto lavorando sopra per non pensarci. Quando sto con lei io mi dimentico totalmente di queste cose e riusciamo a fare l'amore con tutto l'amore possibile.  Vorrei un consiglio subito, perchè amo tantissimo la mia ragazza e non voglio realmente perderla perchè con lei provo veramente qualcosa di speciale che viene da dentro e non so spiegarmi. Grazie.

  Caro Giorgio,
dal momento che anche la tua ragazza è a conoscenza del tuo problema masturbatorio credo che sia importante affrontare insieme l'argomento sessuale.
La vostra relazione non può essere minata se esiste il sentimento la complicità la confidenza nel raccontare ciò che pensate e desiderate.
Puoi affrontare anche singolarmente le tue frustrazioni sessuali consultando uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che ti porterà a comprendere ciò che è il valore della sessualità.
la terapia individuale può essere sufficente altrimenti affronta in coppia la problematica elaborando le fantasie che ti spingono ad elaborare i pensieri descritti.
Auguri.

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 30/01/2012
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

News Letters

0
condivisioni